Si chiama Rear Occupant Alert system e allerta con suoni, luci e avvisi se il bambino rimane in abitacolo

Purtroppo se ne sono lette di notizie di genitori che si dimenticano i bambini in auto, con tragedie da raggelare il sangue. Fatalità che hanno portato il Parlamento italiano a discutere dell’obbligo di installare su tutti i seggiolini auto dei sistemi di allarme anti-abbandono, per scongiurare nuovi casi di cronaca. Una tecnologia simile verrà adottata, a partire dal 2019, su modelli marchiati Hyundai venduti negli Stati Uniti e (probabilmente) anche in altri mercati. La Casa coreana infatti ha presentato il Rear Occupant Alert system, un sistema pensato proprio per ridurre a zero il rischio di dimenticarsi i più piccoli sui sedili posteriori dell’auto.


Dal 1994 sono più di 800 i bambini morti negli Stati Uniti a causa dell’abbandono in automobili parcheggiate al sole, 38 solo nel 2017 e, nel 55% dei casi, i genitori non erano al corrente della loro presenza in auto. Il Rear Occupant Alert system di Hyundai monitora i sedili posteriori tramite un sensore a ultrasuoni, rilevando qualsiasi tipo di movimento quando l’auto è spenta e il guidatore esce dall’abitacolo. In questo caso il clacson emette un suono, le luci lampeggiano e l'app Blue Link (quella Hyundai per gestire l’auto da remoto) manda un alert sullo smartphone, avvisando di aver rilevato movimenti sul divanetto posteriore.

Hyundai avverte se si dimentica il bimbo sui sedili posteriori

Foto di: Massimo Grassi