L’Euro NCAP ha testato la sicurezza del nuovo SUV inglese, promosso a pieni voti

Settima tornata di test per l’Euro NCAP, questa volta con una sola protagonista: la nuova Range Rover Velar. Il SUV inglese infatti non ha avuto compagne di test ed e ne è uscito con le 5 stelle, il massimo punteggio ottenibile. Un risultato che conferma il trend di ottimi voti conquistati dai SUV in questi due anni: dal 2016 infatti l’Euro NCAP ha messo sotto torchio 15 modelli, tutti capaci di portarsi a casa le 5 stelle (qui tutti i crash test).


Il risultato migliore la nuova Range Rover Velar l’ha registrato alla voce “Protezione occupanti adulti”, col 93%, uno dei risultati migliori per la categoria. Giusto la protezione del torace del passeggero posteriore in caso di urto frontale non è al top. Molto buono anche il risultato dei test per i bambini, dove la Velar ha ottenuto un 85%, terzo miglior risultato del 2017 nella categoria SUV dopo Opel Grandland X (87%) e Audi Q5 (86%). La protezione pedoni raggiunge invece il 74%, con la zona dei proiettori rivedibile. Infine a livello di sistemi di assistenza alla guida la Range Rover Velar si porta a casa il 72%, ottava prestazione del 2017, quinta tra tutti i SUV esaminati dal 2016 a oggi.


Range Rover Velar | 5 stelle


Adulti: 93%
Bambini: 85%
Pedoni: 74%
Dispositivi di sicurezza attiva: 72%



Crash test Euro NCAP, Range Rover Velar




La Range Rover Velar ha ottenuto 5 stelle ai crash test Euro NCAP. Nel dettaglio il punteggio è stato: adulti, 93%; bambini, 85%; pedoni, 74%; dispositivi di sicurezza attiva, 72%.

Range Rover Velar, crash test a 5 stelle

Foto di: Massimo Grassi