Nuova Zelanda - Coromandel Peninsula

Partiti di buon ora da Auckland, ci dirigiamo verso Ovest per raggiungere la Coromandel Peninsula.


Questa bellissima lingua di terra si affaccia sull'Oceano Pacifico e offre alcuni dei paesaggi costieri più belli del paese. Una strada panoramica permette di ammirare le spiagge che cambiano continuamente il loro aspetto a seconda della marea. E nelle ore di bassa marea dal nord di Hahei è possibile fare una passeggiata di 45 minuti che conduce al maestoso Cathedral Cove, un imponente arco calcareo sotto il quale è possibile camminare e, se si è fortunati, incontrare qualche pinguino (a noi è successo!).
Nonostante le pessime condizioni metereologiche, abbiamo apprezzato molto quest’area resa ancor più selvaggia (e avventurosa) dalle strade completamente allegate dalla marea e dalle incessanti piogge. Un contesto in cui si è rivelato indispensabile uno Sport Utility come la Santa Fe, senza il quale non saremmo riusciti a guadare alcuni tratti di strada completamente inondati d’acqua.


Nel pomeriggio, dopo essere passati per Tauranga e per il Mount Maunganui, ci siamo diretti a Rotorua, dove a tarda sera siamo arrivati al Quality Geyserland Hotel. Il forte, fortissimo odore di zolfo anticipa al meglio cosa ci aspetta per l'indomani...

Fotogallery: Nuova Zelanda - Coromandel Peninsula