Nuova Zelanda - Fox glacier e Wanaka

Una mattina d’inverno a Fox Village è molto animata se consideriamo che questo paesino conta solo 300 abitanti. Il tutto è dovuto ai numerosi turisti che accorrono in questo luogo sperduto per ammirare uno dei più famosi ghiacciai al mondo, tra i pochi ancora in avanzamento.


L’offerta turistica per visitare il ghiacciaio è molto ampia. L’attività da noi scelta (e consigliata) è l’ “Heli-hike” che prevede un volo panoramico in elicottero con atterraggio sul ghiacciaio e una passeggiata di tre ore con ramponi ai piedi.


Questa gita ci ha permesso di scoprire moltissimo sul mondo dei ghiacciai. La guida dell’Alpine Guides ci ha fatto scoprire i segreti del Fox Glacier, le caverne di ghiaccio, ma anche i tunnel o i crepacci nei quali e possibile infilarsi (divertentissimo!). Le foto parlano da sé...


Terminata l'escursione siamo risaliti a bordo della nostra fida Santa Fe e ci siamo diretti Wanaka, un paio d'ore a Sud di Fox Village.


Purtroppo lungo la strada, distratti dai paesaggi, abbiamo superato i limiti di velocità: 122 km/h in luogo dei 100 indicati. Una Holden Commodore della polizia - in borghese - che proveniva dal senso opposto se n’è accorta, ha acceso i lampeggianti e ha fatto prontamente inversione di marcia per fermarci.
L’incontro si è risolto con un saluto ed un invito a guidare con più attenzione e... una multa da 170$, l’equivalente di 85€.


Giunti a Wanaka abbiamo avuto modo di dimenticare l’accaduto riposandoci in un cottage molto confortevole dove Diana ci ha accolto con un’incredibile cortesia. Il cottage è grande, comodo, dotato di tutti i confort: una cucina completamente attrezzata, un computer portatile con connessione ad internet permanente, una completissima videoteca di DVD, una lavanderia e anche una piscina all’aperto riscaldata a 39 gradi (all'aria ne facevano 3) che abbiamo prontamente utilizzato per rilassarci sotto ad un magnifico cielo stellato.

Fotogallery: Nuova Zelanda - Fox glacier e Wanaka