Le due nuove versioni, nei concessionari da dicembre, rendono i SUV più accattivanti e meglio allestiti

Le X5 e X6 non hanno ricevuto gli aggiornamenti disponibili dall’autunno su altre BMW, ordinabili con nuovi motori e dotazioni non previste. Questo però non significa che il costruttore tedesco abbia lasciato invariati i due SUV. Da dicembre 2017 arriveranno infatti nei concessionari le versioni speciali X5 Special Edition e X6 M Sport Edition, ordinabili con tutti i motori ad eccezione del potente diesel riservato alle M50d, che aggiungono un pizzico di sportività all’esterno e tanta cura per l’abitacolo. La BMW X5 Special Edition riceve il pacchetto di stile M Sport e quindi una serie di accessori per rendere accattivante l’insieme, a partire dai cerchi in lega da 19 pollici fino alle modanature interne in alluminio e al volante e ai sedili sportivi.


In aggiunta ci sono i rivestimenti in pelle Dakota, i sedili anteriori riscaldati, la tappezzeria in pelle/Alcantara e la strumentazione digitale, che sostituisce il classico quadro con le lancette. A richiesta si possono avere anche i rivestimenti per i sedili nella più costosa pelle Merino. La BMW X6 M Sport Edition si avvela anch’essa del pacchetto M Sport, ma il suo equipaggiamento la rende più sportiveggiante della X5 Special Edition: ci sono anche la verniciatura blu metalizzato Long Beach, le modanature nell’abitacolo in fibra di carbonio ed i cerchi in lega da 20 pollici (optional da 21) con disegno a 5 doppie razze. La vernice esterna ed i particolari in fibra sono riservate al modello, secondo la BMW, che per il momento non ha annunciato i prezzi delle due auto in Italia.

BMW X5 e X6, più stile con le Special Edition e M Sport Edition