Al Salone di Padova, FCA Heritage è presente con 5 auto storiche

Si scaldano i motori alla Fiera di Padova, in vista di Auto e Moto d'Epoca 2017, che si terrà dal 26 al 29 ottobre. Fra i protagonisti, anche il Gruppo Fiat-Chrysler: per la prima volta, FCA Heritage (che sta per eredità) partecipa con i quattro marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth, riuniti in un unico stand con 2 modelli attuali e 5 vetture storiche. Infatti, la divisione Heritage che punta a recuperare e conservare il patrimonio storico, industriale e sociale dei marchi di FCA. Così, ad Auto e Moto d'Epoca 2017, il pubblico può viaggiare nel tempo, fra il passato e il presente dei brand.

Quali i modelli del passato

In primo piano l'Alfa Romeo 33 3 litri Le Mans (del 1970): è l'evoluzione della precedente versione "2 litri". Il motore è un 8 cilindri a "V" di 2998 cc, a 4 valvole e a iniezione indiretta e sviluppa 400 cv a 8000 giri/min, mentre la trasmissione è a sei rapporti. Il telaio è a scocca portante formato da pannelli di alluminio e titanio. Presente anche la Fiat 525 SS, veloce e lussuosa cabriolet sportiva costruita tra il 1929 e il 1933: novità assoluta è il motore, potenziato rispetto alla versione di serie con una cilindrata di 3739 cm3 e una potenza massima di quasi 90 CV che consentivano alla vettura di raggiungere i 120 km/h. La sigla "SS" è l'abbreviazione di "Supercompresso”. Luci puntate pure sulla Lancia Aprilia (1937): dotata di una carrozzeria autoportante priva di montante centrale e integrata con il telaio, la vettura ha un aspetto decisamente innovativo rispetto al design automobilistico delle berline dell'epoca. Questi 3 modelli sono stati restaurati recentemente dai meccanici di Heritage per partecipare alla Mille Miglia e al Goodwood Festival of Speed. Fa bella mostra di sé quindi la Fiat 124 Abarth Rally Gr. 4 in livrea gialloblù Olio Fiat: appartiene a una collezione privata e ha appena ricevuto la Certificazione di Autenticità rilasciata dai tecnici di Abarth Classiche. Senza dimenticare una Lancia Aprilia, da poco acquisita dal dipartimento Heritage con l'obiettivo di riportarla allo splendore originario.

C'è anche il portale

Sullo stand, sarà possibile conoscere in dettaglio i servizi di certificazione e restauro che FCA Heritage offre anche attraverso la piattaforma web www.fcaheritage.com: qui gli appassionati possono richiedere online il Certificato d'Origine della propria vettura. I proprietari di vetture storiche dei marchi Lancia ed Abarth potranno avere informazioni sulle Certificazioni di Autenticità e i servizi di restauro offerti dalle Officine Classiche di FCA Heritage. Sempre per le storiche, in occasione del salone saranno anche presentate le riproduzioni di libretti uso e manutenzione di alcune tra le vetture più evocative dei marchi Fiat, Lancia e Alfa Romeo. L'altra novità è costituita dalla nuova linea di oli motore Selenia Classic: una gamma di lubrificanti (in collaborazione con Petronas) che combina l'utilizzo delle moderne tecnologie con la passione per le auto d'epoca e le grafiche delle storiche lattine dell'Olio Fiat e Selenia Alfa Romeo.

Due novità

Infine, saranno a disposizione del pubblico due modelli della produzione attuale: anzitutto, l'Alfa Romeo 4C Spider. È equipaggiata con il motore turbocompresso in alluminio da 1.750 cm3 a iniezione diretta con intercooler e doppio variatore di fase continuo: stando alla Casa, velocità massima di 257 km/h e 4,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. L'altra è l'Abarth 124 spider, sviluppata grazie alla Squadra Corse della Casa, col turbo a quattro cilindri da 1,4 litri e 170 CV installato dietro l'asse anteriore.

Fotogallery: Fiat, Alfa Romeo e Lancia, la loro storia ad Auto e Moto d'Epoca 2017