Nasce un nuovo programma che riporta le auto allo stato in cui erano appena uscite dalla fabbrica

C'è chi le chiama semplicemente "auto" e poi c'è chi – come noi – pensa che modelli come quelli sfornati da Pagani siano vere e proprie opere d'arte. Proprio al mondo dell'arte, infatti, si ispira il programma Rinascimento, che la Casa di San Cesario sul Panaro ha lanciato per offrire a quelli che sono già clienti Pagani un'assistenza esclusiva e dedicata al ripristino delle condizioni "di fabbrica" dell'auto posseduta.


Sia che si tratti di una Zonda o di una Huayra, gli artigiani e i tecnici di Pagani intervengono sulla vettura con un check-up completo per accertarsi dello stato della meccanica e dei materiali, e a quel punto passano ad una fase di sostituzione e messa a punto delle componenti che più hanno bisogno di manutenzione. A seguire c'è la fase di pulizia, effettuata con una precisione maniacale, e finita questa procedura l'auto è praticamente come fosse appena uscita dallo stabilimento. I prezzi di questo trattamento? Non sono stati comunicati e sono sicuramente piuttosto elevati, ma niente che possa spaventare un cliente Pagani.

Fotogallery: Le 5 "chicche" per collezionisti ad Auto e Moto d'Epoca 2017