Siamo stati alla presentazione del gioco a Modena lo scorso ottobre. Ecco il nostro racconto di quest'esperienza esclusiva

Quanto lavoro c'è stato dietro allo sviluppo di Gran Turismo Sport (qui la nostra recensione approfondita) ve lo abbiamo raccontato passo passo nel nostro dossier speciale e, qualora ci fosse bisogno di un'ulteriore prova, lo testimonia anche la grandezza dell'evento internazionale del 15 ottobre scorso che ha accompagnato il lancio del gioco. L'esclusiva presentazione si è tenuta a Modena, nel cuore della Motor Valley, tra il centro della città e l'Autodromo, che per noi di OmniAuto.it è un po' una seconda casa, e si è concluso nientemeno che nel Museo Ferrari. Insomma, non potevamo proprio mancare e allora, a distanza di qualche settimana, abbiamo deciso di realizzare un video, una sorta di vlog, per raccontarvi l'esperienza vissuta da Andrea insieme al nostro amico Frax, prima con il videogioco e poi con delle sportive vere sul circuito modenese.


A tu per tu con il "papà" di Gran Turismo


Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Gran Turismo. Esatto, persino i nostri genitori sanno di cosa parliamo quando citiamo il titolo di quello che si è imposto come vero e proprio sinonimo di videogioco di guida. Con questo Gran Turismo Sport, però, Sony e Polyphony si sono spinte oltre, rinnovando la serie alla radice con una dinamica di gioco che sfrutta a pieno le potenzialità dell'online. Andrea aveva già avuto un primo contatto con la demo a tempo limitato (qui il nostro video) ma la prova del gioco completo è stata un'esperienza ancora più coinvolgente, considerando anche che proprio lì a Modena c'era Kazunori Yamauchi, il CEO di Polyphony che vent'anni fa ha dato inizio alla saga di Gran Turismo. Lo sviluppatore, che è anche un pilota professionista e collabora a stretto contatto con Case auto quali Nissan e Volkswagen, ci ha raccontato personalmente quali sono gli elementi del successo di GT e quali le sfide più grandi che il team tecnico deve affrontare quando lavora ad un titolo così ambizioso.


Dal videogioco alla realtà


E così come abbiamo fatto noi, che dopo averle provate su PlayStation 4 abbiamo portato tre supercar a sfidarsi in pista per una drag race adrenalinica (se vi siete persi il video, potete vederlo qua), anche in occasione del lancio di Gran Turismo Sport a Modena si è passati “dal virtuale al reale”. Perché se è vero che le emozioni che regala una vera sportiva quando la si guida davvero su un circuito sono davvero intense, è altrettanto vero che dai videogiochi di guida, che ormai si avvicinano per molti aspetti a dei veri e propri simulatori, si può davvero imparare tanto. Oltre che, ovviamente, divertirsi, magari in compagnia, saltando da una auto all'altra, da una pista all'altra, senza correre rischi e senza spendere cifre folli.



Gran Turismo Sport | 24 ore tra gioco e realtà




Lo scorso ottobre siamo stati a Modena per la presentazione internazionale del gioco. Vi raccontiamo questa esperienza esclusiva tra guida virtuale e reale.

Fotogallery: Gran Turismo Sport, il VLOG delle nostre 24 ore tra gioco e realtà