Le discussioni sui social si preannunciano accesissime: Jaguar sta preparando l’attacco all’Alfa Romeo. Come? Lavorando, al Nurburgring, sulla versione SV Project 8 della sua berlina media XE, auto di cui vi abbiamo già parlato. Un oggetto molto raro, visto che verrà prodotto solo in 300 esemplari e, proprio sul fatto che si tratti di un’edizione limitata, i fan del Biscione faranno leva per “sminuire”, anzi squalificare l’eventuale, nuovo record della 3 volumi inglese rispetto a quello della Giulia Quadrifoglio. Ma vediamola più da vicino, quella che si preannuncia come la berlina più potente della storia del marchio Jaguar, la cui presentazione è in calendario per giugno del 2018, ma che ancora non è del tutto definita nel fine tuning di sterzo e assetto.


La più estrema delle XE verrà realizzata dal reparto Special Vehicle Operations di Coventry, con ampio utilizzo di procedure manuali, artigianali. Tra le particolarità, il roll-bar, opzionale, che ovviamente pregiudica il sedile posteriore, ma che potrebbe essere un ulteriore elemento di forza alla rincorsa del record di cui sopra, che per la cronaca è pari a 7 minuti e 32 secondi. Alla base di tutto c’è comunque il 5.0 V8 supercharged da circa 600 CV e 700 Nm di coppia, sufficienti per bruciare lo 0-100 km/h in 3,7 secondi e per far toccare i 322 km/h. Il prezzo? Informazioni ufficiali non ce ne sono, ma si parla di circa 185.000 euro. Elemento, anche questo, che nel confronto a distanza con la Giulia verrà sicuramente usato dai fan dell’Alfa Romeo, visto che la Quadrifoglio costa meno della metà: 81.600 euro.

Jaguar XE SV Project 8, la super berlina da 600 CV

Foto di: Fabio Gemelli