Grigia con dettagli neri e gialli, si ispira a una (moto) Suzuki da enduro e ama lo sterrato

Riconoscerla sarà facilissimo, ammesso che ne vediate mai una per strada: di Suzuki Vitara in versione XT ne sono previste infatti solo 100, in tiratura limitata. A ispirare questa “special”, una maxi enduro a due ruote, vale a dire la Suzuki V-Strom 1000 XT. I segni distintivi sono principalmente i fregi gialli - il tipico Champion Yellow Metallic delle moto fuoristrada di Suzuki, per essere precisi - che risaltano sulla carrozzeria grigio scuro e sul nero delle protezioni posizionate sui paraurti e sui passaruota e, sempre sul nero, ma del tetto. Lo stesso giallo si ritrova, dentro, utilizzato per le cornici delle bocchette dell’aria e per vivacizzare il quadrante Carbon dell’orologio centrale, con tanto di serigrafia dedicata XT.


Meccanicamente, non ci sono modifiche rispetto alle Vitara “normali”: disponibile solo con trazione integrale Allgrip Select (con quattro modalità di funzionamento: Auto, Sport, Snow e Lock), la XT è abbinata al motore 1.4 Boosterjet, turbo 4 cilindri da 140 CV. Per quello che riguarda la dotazione, di serie ci sono, tra le altre cose, cerchi in lega da 17”, fari anabbaglianti a LED, navigatore con mappe 3D, Bluetooth, sedili riscaldabili in pelle e microfibra, climatizzatore automatico, Radar Brake Support con funzione “attentofrena”, Adaptive Cruise Control e Rear Camera con sensori anteriori e posteriori. Il prezzo? 28.900 euro, 30.400 con il cambio automatico.

Gallery: Suzuki Vitara XT, per chi vuole farsi notare