Prodotta in Repubblica Ceca, sarà la prima di 5 elettriche entro il 2025. Nel 2019 la Superb ibrida plug-in

Skoda sta assumendo un ruolo sempre più centrale all’interno del Gruppo Volkswagen. Non solo, nel 2017, ha raggiunto il milione di auto prodotte in un tempo record (per il marchio) di 10 mesi, ma entro il 2025 lancerà la bellezza di 5 modelli 100% elettrici. Il primo di questi, è atteso già nel 2020 e sarà realizzato in casa, a Mlada Boleslav. A ulteriore testimonianza dell’indipendenza e della considerazione di cui gode questa azienda all’interno del gruppo tedesco c’è poi il fatto che, già dal 2019, in Repubblica Ceca verranno costruite diverse componenti elettriche destinate alle ibride plug-in di molti modelli del Gruppo, non solo a marchio Skoda. A proposito di elettrico, leggete qual è il pensiero di Bernhard Maier, CEO del merchio: “Il futuro di Skoda sarà elettrico”.


Dal punto di vista del prodotto, il primo importante passo in questa direzione è rappresentato dalla Superb ibrida plug-in, al lancio nel 2019. Anch’essa sarà prodotta in Repubblica Ceca, ma non nello stabilimento di Mlada Boleslav, bensì in quello di Kvasiny. Insomma, il concept Vision E, che ormai si è fatto vedere in vari Saloni in giro per il mondo (con tanto di ritocchi da un evento all’altro), rappresenta la base concreta sulla quale ingegneri e designer di Skoda stanno lavorando per mettere sul mercato il loro primo modello a batterie.