Super-lusso all’estremo con cerchi esclusivi e sellerie trapuntate

Personalizzare la propria auto fin nei minimi dettagli è un lusso che in pochi si possono permettere, ma per questi pochi Bentley è una certezza. Se poi un cliente vuole qualcosa di esclusivo ma è a corto di idee ci sono le serie speciali ad aiutarlo nella scelta dei dettagli più originali. L'ultimo esempio in tal senso arriva dalla Bentley Flying Spur Beluga Specification che prende il nome dalla varietà di caviale classico, quello più raro e costoso. La "Beluga" è disponibile solo con il V8 4.0 biturbo che vanta una potenza di 507 CV, una coppia di 660 Nm e le permette di raggiungere i 295 km/h scattando da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi. Il cambio è sempre l’automatico 8 marce ZF e il consumo combinato fa segnare 10,9 l/100 km. Niente mega W-12 quindi.


La particolarità della Beluga Specification è rappresentata dai dettagli: cerchi in lega da 20" di colore nero con finitura a specchio, parte inferiore del frontale con la barra in tinta con la carrozzeria e lamelle del radiatore in nero lucido. All’interno i facoltosi clienti che potranno permettersela troveranno altri dettagli unici: inserti in nero lucido, paddle al volante in alluminio zigrinato, cuciture a contrasto per i sedili e il volante e cuciture a contrasto sui tappetini. Chi vorrà concedersi questo lussuoso giocattolo potrà anche dotarlo del Mulliner Driving Specification, pacchetto che aggiunge i cerchi a sei razze Extrovert da 21", pedaliera forata in lega, leva del cambio zigrinata e rivestimenti in pelle trapuntati a diamante. La Flying Spur Beluga Specification è ordinabile già da ora e le prime consegne sono previste per l'autunno, ad un prezzo non specificato.

Bentley Flying Spur Beluga, preziosa come il caviale