Dimensioni fuori misura per il tuner giapponese che monta un nuovo body kit anche all'anteriore

Ai giapponesi piace grande. Almeno quando si parla di auto, il Paese del Sol Levante ama gli eccessi - anche al ribasso, con le vetture in formato "tascabile", le Kei-car del Salone di Tokyo 2015 - e vale spesso la regola del "grande è meglio", come nel caso dei tuning della Lamborghini Huracan o dell'Audi S5, ingrassate dal tuner giapponese Liberty Walk con corposi bodykit. Una passione confermata dall'ultima elaborazione di Aimgain, che ha messo le mani sulla Lamborghini Aventador per non farla passare inosservata.


Ad essere ritoccato - come se ci fosse bisogno di sottolinearlo - è il posteriore, dove è stato aggiunto un enorme alettone in fibra di carbonio. Dimensioni esagerate anche per il diffusore e i due scarichi cromati, che fanno da contraltare al paraurti anteriore ridisegnato e alle prese d'aria maggiorate. Tolte le sospensioni ribassate, non molto è dato sapere sulle modifiche riservate al comparto tecnico: il motore dovrebbe rimanere il V12 da 750 CV a cui ci ha abituati la Casa di Sant'Agata Bolognese.

Lamborghini Aventador, alettone extra-large per Aimgain