Riflettori puntati su nuova Jeep Wrangler e Mercedes CLS di terza generazione, senza dimenticare la nuova Mazda6

Il 2017 è agli sgoccioli e gli ultimi fuochi di artificio automobilistici prima della fine dell'anno verranno sparati al Salone di Los Angeles, terzo e ultimo appuntamento nordamericano con gli "auto show" dopo quelli di Detroit e New York. La kermesse californiana aprirà i battenti dall'1 al 10 dicembre, con tre giornate di anteprima riservate alla stampa e agli addetti del settore. La star di questa edizione sarà certamente la nuova Jeep Wrangler, di cui conosciamo già l'aspetto e alcune informazioni tecniche. Si tratta di una nuva generazione che arriva dieci anni dopo l'attuale datata 2007 ed esattamente trenta anni dopo la Wrangler originale, erede della mitica stirpe delle CJ la cui origine risale addirittura al Dopoguerra. Per il Gruppo FCA è un modello fondamentale che deve rispettare le attese di milioni di appassionati in tutto il mondo. Oltre al nuovo motore 2 litri turbo 4 cilindri, la grossa novità sarà l'arrivo di una inedita versione pick-up, il cui debutto a Los Angeles è però ancora in forse.


Mercedes CLS atto terzo


La Wrangler si dividerà le luci della ribalta con la terza generazione della Mercedes CLS, star annunciata del Los Angeles Auto Show. Importante sarà anche il debutto della nuova Mazda6, visto che il modello attuale è sul mercato dal 2012; la Casa giapponese si è concentrata sul design, sulla tecnologia a bordo e sulla potenza dei motori, tra i cui debutterà un inedito turbobenzina da almeno 250 CV. L'ultima novità globale di una certa rilevanza è la nuova Infiniti QX50 che è la prima auto di serie al mondo con un motore a rapporto di compressione variabile. Rimanendo in tema SUV, a Los Angeles ci sarà anche la nuova Lincoln MKC ovvero il SUV di ingresso del marchio di lusso prettamente americano storicamente posseduto dalla Ford. Anche le versioni a passo lungo (L) della Lexus RX, sia la 350 a benzina che la 450 ibridia,sono dedicate esclusivamente al mercato americano. Molto più globali sono invece le "cugine" Hyundai Kona e Kia Stonic, che fanno il loro debutto oltreoceano allo stesso modo della Volvo XC40, mentre la nuova Range Rover SVAutobiography trasuda spirito british da tutti i pellami e va a posizionarsi al top della gamma dei SUV britannici.


C'è anche la Chevrolet Corvette ZR1 da 765 CV


La lista dei SUV al debutto è completata dalla Subaru Ascent, ovvero la proposta full-size e con tre file di sedili firmata dalla Casa delle Pleiadi, che avrà anche un inedito motore boxer turbo a iniezione diretta e dalla Toyota FT-AC Concept che anticipa il modello che raccoglierà l'eredità della originale FJ Cruiser. Chiudono il quadro i modelli sportivi: da Monaco di Baviera arrivano la M3 CS - canto del cigno di questa generazione di Serie 3 - e la i8 Roadster che debutta nel suo mercato d'elezione, cioè la California. Alle due bavaresi faranno compagnia la stratosferica Chevrolet Corvette ZR1 con il suo V8 volumetrico da 765 CV, le Porsche 718 GTS e la Saleen S1 che viene prodotta in Cina con il motore della Focus RS portato a 450 CV e sistemato in posizione centrale.


Tutte le anteprime mondiali


➤ Aria FXE
➤ BMW i8 Roadster
➤ BMW M3 CS
➤ Chevrolet Corvette ZR1
➤ Genesis G70
➤ Infiniti QX50
➤ Jeep Wrangler
➤ Lexus RX L
➤ Lincoln MKC
➤ Mercedes CLS
➤ Porsche 718 Boxster GTS
➤ Porsche 718 Cayman GTS
➤ Range Rover
➤ Range Rover Sport
➤ Saleen S1
➤ Subaru Ascent
➤ Toyota FT-AC Concept
➤ Volvo XC40

Fotogallery: Salone di Los Angeles, tutto quello che c'è da vedere