Due modelli su tutti a Milano AutoClassica: una 356 e una 911 Carrera 3.2 del 1984

Poche Case auto possono vantare una storia di auto di successo come Porsche. A Milano AutoClassica c'è la possibilità di ammirare, tra le tante, una 356, prodotta dal '46 al '66, il primo vero modello di serie della Casa di Stoccarda. Linee inconfondibili che la rendono una delle Porsche più rappresentative di sempre, la 356 ha avuto diverse versioni nel corso degli anni e la Speedster è sicuramente la più conosciuta, grazie anche a tante produzioni cinematografiche che l'hanno vista protagonista. Cosa che, ovviamente, si ripercuote sulle quotazioni quando si tratta di acquistarne una.


Insieme alla 356, a Milano AutoClassica c'è anche una 911 del 1984, una Carrera 3.2. 231 CV e 245 km/h orari per questa 911 profondamente rivista nella meccanica rispetto ai modelli che l'hanno preceduta. Disponibile anche nella versione Cabriolet e Turbo, ha raggiunto quotazioni di tutto rispetto: si va dai 35.000 euro agli oltre 100.000 della versione Turbo, appunto.

Fotogallery: Porsche Classic, la storia della sportività è passata da qui