Notizie, contenuti e video della stagione 2017/2018 saranno offerti in esclusiva sulla piattaforma globale

A poche ora dal via della stagione 2017/2018, che inizia a Hong Kong questo fine settimana, la Formula E sceglie motorsport.com come media partner. L’accordo raggiunto con Alejandro Agag, CEO e fondatore della Formula E, prevede non “solo” la copertura delle news e dei contenuti testuali su motorsport.com (comprese, ovviamente, le varie edizioni nazionali, come la nostra), ma anche la diffusione dei contenuti video su motorsport.tv. Di più: il sito specializzato in auto elettriche InsideEVs.com, anch’esso del gruppo motorsport.com (di cui anche noi di OmniAuto.it / Motor1 facciamo parte, peraltro), proporrà contenuti aggiuntivi e approfondimenti sul campionato, sui piloti e sulle monoposto 100% elettriche.


Tutto inizia con “Inside Formula E”


L’interesse di motorsport.com per la Formula E non è però degli ultimi giorni: già a gennaio, al CES di Las Vegas, è stata annunciata l’acquisizione di alcune quote, da parte della piattaforma media, del Formula E Championship. inoltre, già nel corso del 2017, Motorsport.com ha prodotto una serie di video "Inside Formula E". Del resto, un campionato “elettrico” che dà la possibilità a chi lo segue di votare il miglior pilota tramite app, si sposa alla perfezione con un media natio digitale. Queste le parole di Alejandro Agag: “siamo orgogliosi di annunciare questa partnership, ideale per raggiungere milioni di appassionati in ogni angolo del mondo”.


I perché di un successo


Il campionato di Formula E, lo ricordiamo, sta attraendo sempre più Case automobilistiche, vogliose di dimostrare la propria superiorità tecnologica, ma in modo pulito, senza emissioni (allo scarico, almeno): al momento partecipano Audi, DS, Jaguar, Mahindra, Renault e la startup cinese NIO; per la prossima stagione hanno già dato la propria adesione BMW e Nissan e, per il 2019/2020 si parla di Porsche e Mercedes. Altro aspetto di non poco conto, che attrae i Costruttori, è lo stretto contatto col pubblico. I circuiti su cui corre la Formula E sono infatti tutti cittadini e, tra gli altri, le città toccate sono appunto Hong Kong, Santiago, San Paulo, Roma, e Zurigo.


 

Fotogallery: Formula E, all'EUR la presentazione ufficiale dell'ePrix di Roma