Il quattro volte iridato in Formula 1 si aggiudica i premi di miglior pilota e miglior pilota britannico della stagione

Lewis Hamilton torna a fare il bis agli Autosport Awards e si aggiudica nuovamente il premio International Racing Driver, sfuggitogli l’anno scorso dopo il successo in Formula 1 del compagno di scuderia Nico Rosberg. Il pilota della Mercedes mette così in bacheca i due riconoscimenti più prestigiosi nella serata di gala organizzata dal magazine britannico Autosport, fra i principali al mondo nell’automobilismo sportivo, che assegna a fine anno gli ambiti riconoscimenti ai migliori piloti, alle auto più valide, ad una leggenda delle competizioni e ad un tecnico. Hamilton è stato insignito per la quinta volta in carriera dell’International Racing Driver Award e ha vinto per la quinta volta consecutiva (la sesta in carriera) anche il titolo British Competition Driver of the Year, assegnato ad un pilota britannico senza vincoli di categoria.


Hamilton si era aggiudicato nel 2003 anche il premio British Club Driver of the Year, assegnato al miglior giovane pilota britannico, che quest’anno è finito nelle mani del 17enne talento della Formula 3 britannica Enaam Ahmed. L’International Rally Driver Award è andato a Sébastien Ogier, dominatore da 5 anni del campionato mondiale rally, che ha spinto la Ford Fiesta WRC verso il successo del riconoscimento per la migliore auto da rally. Il premio assoluto per la migliore auto da gara è stato conquistato dalla Mercedes AMG F1 W08. Il neopilota del team Sauber-Alfa Romeo, Charles Leclerc, si è aggiudicato il titolo di miglior esordiente, mentre il tre volte iridato in Formula 1 Nelson Piquet e l’esperto pilota britannico Derek Warwick hanno ottenuto i premi riservati alle leggende. A Pierre Fillon, fra gli organizzatori della 24 Ore di Le Mans, è andato il premio per i tecnici e gli organizzatori di gare.


Questa e altre notizie su Motorsport.com.

Fotogallery: Autosport Awards 2017, Lewis Hamilton fa il bis