A Roma, chi usa l’app può organizzare un test drive che termina con la consegna a domicilio

In questi giorni parte a Roma, in via sperimentale, un’iniziativa che coinvolge smart e Moovenda, la startup italiana che opera nella Capitale, a Napoli e a Viterbo e che recapita a domicilio i pasti ordinati tramite smartphone. E non sorprende che sia smart, il brand del gruppo Daimler più attento alle novità e ai trend del momento, a lanciare un progetto che riguarda il food delivery, vero e proprio fenomeno sociale dei nostri giorni. Non una semplice consegna a domicilio, però, perché quella che smart e Moovenda hanno ideato è una vera e propria esperienza.


Ordini la cena e… l'amico


Apri l’app e non puoi sbagliare, se ti trovi a Roma due smart arancioni compaiono sulla parte alta della schermata. Premendone una si prenota un test drive, premendo l’altra si "prenota" un amico. In altre parole, indicando l’indirizzo di un conoscente, il moover (il driver di Moovenda) lo passerà a prendere a bordo di una fortwo e gli proporrà un test drive fino al luogo di ritiro della cena e poi da lì direttamente a casa vostra. Il tutto senza nessun sovrapprezzo.


Il cibo, il social network più antico


Una bella comodità, insomma, non solo per la consegna del pasto a casa o per la facilità di organizzazione del test drive, ma anche perché il vostro amico (o perché no, amica) potrà evitare lo stress di prendere la propria auto e dover cercare parcheggio. A questo proposito, il Direttore vendite smart Italia, Lucio Tropea, ha detto: "smart e Moovenda condividono lo stesso habitat, entrambe nel proprio ambito rappresentano la risposta all’esigenza di vivere la città in maniera facile, dinamica e senza pensieri". E cosa succede quando la cena è finita? Visto che per l’amico o l’amica non è previsto un trasporto indietro verso casa, se il vostro era un intento romantico meglio così. Altrimenti, niente paura, Daimler ha già pensato anche a questo: ci sono sempre MyTaxi e car2go.

Nuova smart fortwo, la 2 posti da città è tornata

Foto di: Giuliano Daniele