L’offerta, in accordo con Enel, include 1.350 kWh gratuiti e l’installazione di un Wall Box

Arriva in Italia la nuova Nissan Leaf, con un prezzo più alto rispetto alla precedente generazione ma con caratteristiche sostanzialmente diverse che la rendono più “macchina”. Considerando la versione Visia (allestimento base), il prezzo passa dai 29.810 euro ai 33.070 euro dell’attuale, ma con tecnologie che non sono neanche parenti. A partire dall’abitabilità interna fino alla capacità della batteria è tutto diverso. A livello pratico, si nota che le batterie agli ioni di litio passano da una capacità di 30 kWh a 40 kWh aumentandone di conseguenza anche l’autonomia che da 250 km raggiunge i 378 km (ciclo NEDC). La versione top di gamma della nuova Nissan Leaf, la Tekna bicolore con vernice metallizzata, costa invece 41.360 euro.


1.350 kWh di ricariche gratuite


Chi acquista il nuovo modello della casa giapponese ha diritto (compreso nel prezzo) all’installazione di un Wall Box presso la propria abitazione e alla ricarica gratuita per due anni presso le ricariche pubbliche. Il valore della nuova Leaf in versione Visia (versione base) è di 33.070 euro e l’offerta, valida fino a dicembre 2018, prevede un anticipo di 9.950 euro (anche dando in permuta un’altra auto) e una rata mensile di 299 euro al mese, TAN 1,99% e TAEG 2,88%. Al termine dei tre anni (avendo percorso un massimo di 30.000 km), è prevista una rata finale di 14.551 euro. Incluso nel prezzo c’è l’installazione e la manutenzione del Wall Box Enel e la possibilità di ricaricare presso le colonnine pubbliche gratuitamente, per un totale di 1.350 kWh, pari a circa 2 anni di ricariche.

Nuova Nissan Leaf, l'elettrica è cambiata