La terza generazione è tutta nuova e più raffinata di prima. La pre-produzione è avviata, la presentazione ad aprile 2018

Dopo la nuova generazione di Tiguan, seguita dalla versione a sette posti Allspace, e dopo la freschissima T-Roc, all’appello nella gamma Volkswagen manca solamente la nuova Touareg. Giunta alla sua terza generazione, la Touareg dovrebbe debuttare al Salone di Pechino il prossimo aprile ma i colleghi di Motor1 USA l’hanno già pizzicata senza veli durante una fase di shooting pubblicitario. Lo stile si allontana maggiormente rispetto a quanto fatto tra la prima e la seconda serie e ricalca da vicino quello della T-Prime Concept che abbiamo visto nel 2016; è più affilato e raffinato. La Touareg 2018 appare dunque slanciata ma allo stesso tempo imponente. Il frontale è dominato dalla nuova griglia che tocca e ingloba i proiettori, esattamente come già avviene sulla berlina coupé Arteon, e non mancano tante cromature orizzontali che strizzano l’occhio al gusto dei mercati orientali.

 

La fiancata è pulita ma più spigolosa che in passato, e al posteriore i due gruppi ottici a LED sembrano ricordare quelli dell’Audi Q5, perlomeno ad una prima occhiata. Nessun dettaglio per quanto riguarda gli interni, ma ci si aspetta un’evoluzione tecnologica molto importante: la Touareg, che è stata totalmente riprogettata nel design e nei materiali, è infatti l’ammiraglia di Wolfsburg da quando la mai troppo apprezzata Phaeton è uscita di produzione. E, a proposito di linee produttive, quelle della nuova Touareg sono già state avviate presso lo stabilimento Volkswagen di Bratislava, in Slovacchia. Ricordiamo infine che la Touareg condivide la piattaforma MLB Evo con l’Audi Q7 ma anche con la Porsche Cayenne, la Bentley Bentayga e la nuovissima super-SUV Lamborghini Urus.

Fotogallery: Nuova Volkswagen Touareg, le foto senza camuffature