Peugeot Sport firma la versione più estrema della sua compatta, derivata dalla GTi e destinata alle competizioni

La gamma Peugeot Sport si amplia con l’arrivo della nuova 308TCR un’evoluzione della 308RC a sua volta realizzata su base 308 GTi. La nuova sportiva è destinata alle competizioni nella categoria TCR e in particolare nell’ambito del nuovo campionato mondiale appena lanciato il WTCR. Le specifiche tecniche della nuova 308 TCR sono realizzate per osservare i regolamenti sia delle competizioni TCR sia dei vari campionati turismo internazionali come il CITE in Italia. Il motore THP è stato modificato e rinforzato pe quanto riguarda iniezione, scarico e sovralimentazione, consentendo di arrivare a 350 CV di potenza e 420 Nm di coppia. Per quanto riguarda il cambio è stato montato un sequenziale a 6 rapporti con paddle al volante. Rispetto alla Peugeot 308 RC sono state realizzate anche alcune modifiche alle sospensioni al telaio e all’assetto con la possibilità di ulteriori adattamenti ad hoc per singolo circuito e naturalmente adeguato l'impianto frenante.


Passando all’estetica, la carrozzeria della nuova 308TCR è stata realizzata insieme da Peugeot Sport e dal Centro Stile Peugeot per creare un'aerodinamica da corsa nell’ambito di un look gradevole e accattivante. In particolare è stata dedicata molta attenzione al frontale per consentire il miglior flusso d'aria verso il radiatore e l'intercooler, mentre lo splitter genera il massimo carico aerodinamico possibile per dare la migliore direzionalità all’avantreno. Al posteriore la carrozzeria è caratterizzata da un ampio diffusore e l’estetica è completata da cerchi da 18'', equipaggiati con pneumatici 270/65 R18.
Il prezzo di base della 308TCR è fissato a 109.000 euro tasse escluse, gli ordini sono già aperti e le prime consegne inizieranno da aprile 2018, la presentazione ufficiale avverrà in marzo (8-18) al Salone di Ginevra.



PEUGEOT 308TCR




Peugeot Sport presenta la nuova 308TCR destinata alle competizioni sport turismo

Peugeot 308TCR, il leone ruggisce in pista

Foto di: Francesco Stazi