Rincari previsti per chi ha causato un incidente nel 2017

Batosta Rc auto in arrivo nel 2018 per 1,6 milioni di automobilisti: sono quelli che hanno causato un incidente nel 2017. Lo evidenzia il portale di comparazione Facile.it, dopo l’analisi di 500.000 preventivi di rinnovo della copertura assicurativa obbligatoria richiesti a dicembre 2017 tramite il sito. È la conseguenza del meccanismo bonus malus della Rca: chi nell’annualità assicurativa non provoca sinistri, non subisce penalità in termini di classe di merito; per chi è stato responsabile di un incidente invece c’è una penalizzazione di due classi in un colpo solo, che si traduce in una stangata nell’annualità Rca successiva. Pertanto, la strada per approdare ad una classe virtuosa è lunga, un gradino l’anno in assenza di sinistri; viceversa, si fa in fretta a “ricadere nel baratro”, con un rincaro fortissimo, che va a ripercuotersi anche sulle annualità successive.


Come cercare prezzi migliori


Comunque, chi ha causato un incidente ha pur sempre la possibilità di cercare una compagnia meno costosa: nella nostra guida su come ottenere gli sconti, ricordiamo che le imprese sono sono libere sia di proporre le Rc auto con scatola nera sia di premiare chi accetta di montare l’apparecchio in macchina. Indicativamente, siamo attorno al 15% di riduzione rispetto a chi ha una Rca normale, senza black box, ma il taglio varia a seconda del profilo: in genere, più l'automobilista è a rischio incidente, più forte la sforbiciata. Rispetto alla Rca base, si può risparmiare anche con la Guida esclusiva (una polizza facoltativa per la compagnia, che è anche libera di scegliere lo sconto), che consente  al solo proprietario dell'auto (o comunque la persona indicata nella polizza) di porsi al volante, in modo tale da abbassare il rischio-incidente. La riduzione è attorno al 15% rispetto alla Rca normale. A maggior ragione, un guidatore virtuoso a zero incidenti può cercare sconti importanti sfruttando il bonus di benvenuto: la riduzione tariffaria fatta da una compagnia ai nuovi clienti.


E in futuro…


Ma, nel 2018, arriveranno gli sconti obbligatori? È probabile. Con la legge Concorrenza, dopo i decreti attuativi del Governo che dovrebbero essere emanati proprio quest’anno, le assicurazioni saranno obbligate a proporre anche la Rca con black box (adesso è invece una loro facoltà) e saranno tenute a scontare la polizza di una percentuale fissata dall’Ivass, l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni. In più, per gli automobilisti del Sud, purché virtuosi, un secondo sconto si sommerà al primo: a beneficio di chi non causa mai incidenti e risiede nelle Province a maggiore sinistrosità e probabilità di frodi.