Il 2017 è stato l’anno dei record per la Casa tedesca, con oltre 67.000 auto vendute nel Bel Paese

I primi giorni di gennaio sono dedicati al tirare le somme su quello che è successo l’anno scorso e a porre le basi per i successivi 12 mesi. Succede anche in Audi e la filiale italiana della Casa tedesca non può che sorridere: nel 2017 infatti sono state più di 67.000 le auto dei 4 anelli vendute nello Stivale, con una crescita del 4,9% rispetto al 2016. Un record assoluto che rende l’Italia quinto mercato al mondo per Ingolstadt.


Audi uber alles


C’è di più, per il nono anno consecutivo Audi si è confermata il miglior marchio premium in Italia: una vettura premium su quattro ha i 4 anelli sulla calandra. Il merito è sicuramente da imputare a una gamma che abbraccia differenti segmenti, dalla A1 alla Q7, passando per le regine Audi Q2 e Audi A4. La piccola crossover ha fatto registrare più di 11.000 immatricolazioni mentre la A4 ha fatto ancora meglio, con 11.200 unità consegnate, un numero che la porta in prima posizione nel segmento D. Da segnalare poi il balzo della Audi Q5 che, complice il lancio della nuova generazione, ha venduto 7.250 unità, pari a un +74% rispetto allo scorso anno. Interessante poi notare come più di 22.000 delle Audi vendute abbia la trazione integrale quattro.


Il metano le dà una mano


L’elettrificazione in casa Audi deve ancora prendere piede in maniera massiccia (20 modelli entro il 2025) e per ora si risolve con A4 e A5 mild hybrid a 12V e con la nuova A8 a 48V. Nell’attesa che arrivino nuove ibride ed elettriche, la prima Audi e-tron arriverà nel corso del 2018, dalla Germania continuano a puntare forte sul metano, utilizzato su Audi A3, A4 e A5 g-tron. Sempre durante quest’anno arriveranno 4 nuove generazioni di modelli già esistenti, affiancati da un modello completamente nuovo.

Nuova Audi A7 Sportback, la GT con lo stile di domani

Foto di: Fabio Gemelli