Basata sulla Polo, va ad inserirsi in un segmento, quello dei B-SUV, già molto affollato

Volkswagen sta testando tra le nevi finlandesi la nuova T-Cross, uno dei 19 SUV che la casa di Wolfsburg punta ad avere a listino entro il 2020. Basato sulla piattaforma MQB della Polo, a livello di dimensioni dovrebbe andare a collocarsi tra la Golf e l'ultima arrivata, la T-Roc, condividendo con la cugina Seat Arona gran parte della meccanica. Il debutto dovrebbe avvenire al prossimo Salone di Ginevra a marzo 2018, probabilmente insieme alle nuove Touareg e Jetta. Il lancio della T-Cross ci viene anticipato dalla Casa stessa che, nel video ufficiale di presentazione delle novità 2018 - che trovate alla fine dell'articolo -, ci mostra l'antenata "scoperta" del B-SUV che verrà, la T-Cross Breeze.


Design da scoprire


A prima vista, l'estetica non è di quelle che fan girare la testa. Le pesanti camuffature nascondono gran parte della carrozzeria, solo sulle fiancate sono visibili pochi dettagli. Uno spoiler importante rifinisce il posteriore, dove sono ben evidenti anche i gruppi ottici a LED, mentre l'anteriore è caratterizzato dalla classica griglia Volkswagen e da pochi altri - in attesa dell'unveiling - tratti distintivi. Come si intravede, è molto probabile che la T-Cross venga offerta anche in tinta bicolore, elemento in grado di attirare l'attenzione di un pubblico più giovane in un segmento altamente competitivo dove spiccano, tra le tante, le coreane Hyundai Kona e Kia Stonic.


Sotto il cofano


Non si conoscono ancora le motorizzazioni che equipaggeranno la T-Cross; sicuramente i propulsori saranno condivisi con altri modelli della gamma di Wolfsburg e la scelta sarà piuttosto ampia, spaziando tra motori a tre e a quattro cilindri a benzina e diesel, con possibili varianti bifuel. Sicuramente la trazione anteriore sarà offerta di serie ma, come su tutti i modelli "alti" della Casa, sarà opzionale la trazione integrale 4Motion.



Volkswagen conferma la produzione della T-Cross




Volkswagen conferma la produzione della T-Cross