Se la prima tappa della Dakar 2018 aveva visto le Peugeot assenti addirittura dalla Top 10 della prima classifica generale assoluta, la seconda ha invece ribaltato tutto ciò che è accaduto ieri. Cyril Despres ha infatti centrato una bella vittoria nella Tappa 2, la "Pisco-Pisco", di 278 chilometri (267 di gara e 12 di trasferimento", riportando una vettura del Leone Rampante davanti a tutti.


Despres "vola"


In realtà, la seconda tappa "ad anello" della Dakar 2018, è stato un assolo delle vetture francesi, perché alle spalle di Despres si è infatti piazzato il pluri vincitore del Rally Raid più celebre al mondo, Stéphane Peterhansel, che ha chiuso la tappa ad appena 48" dal compagno di squadra. Peterhansel ha condotto la corsa sino al WP2, poi Despres ha preso il comando delle operazioni per non cedelo più sino al traguardo. Il terzo tempo assoluto di tappa è andato a un positivo Sébastien Loeb, anche se il francese ha pagato 3'08" da Despres. Per il 9 volte iridato WRC, quella di oggi si è rivelata una tappa più semplice rispetto a quella di ieri perché esente da guasti.


Toyota insegue


La prima Toyota Hilux in classifica è quella del sudafricano Giniel De Villiers, il quale si è rifatto dopo una prima tappa da dimenticare in cui non aveva chiuso nemmeno in Top 5 così come tutti i piloti che lo hanno preceduto oggi. La prima MINI John Cooper Works è quella di Orlando Terranova, quinta assoluta, anche se a quasi 13' dal leader della classifica di tappa e della generale. Per Carlos Sainz quella odierna è stata una giornata molto complessa. Partito nel migliore dei modi e arrivato al WP1 davanti a tutti, il forte pilota spagnolo è stato costretto a rallentare a causa di due gomme stallonate, che gli hanno fatto perdere 13'09" dal compagno di squadra. In più il suo copilota Lucas Cruz ha avvertito un malessere fisico che non ha certo aiutato il due volte campione del mondo WRC. Per questo motivo Carlos si è dovuto accontentare della sesta posizione davanti alla MINI di Mikko Hiervonen.


Al-Attiyah arriva ottavo


La seconda tappa ha fatto sprofondare l'ormai ex leader della classifica generale Nasser Al-Attiyah. Il pilota di punta drella Toyota ha evidentemente pagato caro la posizione di partenza e ha dovuto cedere ben presto il passo alle Peugeot, chiudendo la Tappa 2 in ottava posizione a 14'51 da Despres. Buona nona piazza assoluta per Martin Prokop al volante della prima Ford F150 EVO. L'ex pilota del WRC ha conquistato una posizione nella classirffica generale Da segnalare il quasi immediato ritiro dello statunitense Bryce Menzies, precipitato da una duna dopo appena 6 chilometri di speciale. L'americano è uscito indenne dal brutto incidente, mentre il suo MINI buggy X Raid è apparso molto danneggiato. La corsa perde così un protagonista che ieri era stato capace di centrare la quarta posizione e risultare il miglior pilota MINI in classifica.
Leggi anche:


Dakar: Menzies capotta e distrugge il Buggy X Raid dopo solo 6 km!


Hanno dovuto dare l'addio alle speranze di piazzamenti anche Yazeed Al-Rajhi e Boris Garafulic. Al-Rajhi è finito contro la vettura dell'avversario ed entrambi sono stati costretti a fermarsi per attendere l'assistenza e riparare così le vetture. Fuori anche Lucio Alvarez, capottatosi con la sua Toyota. Il pilota ha dovuto attendere aiuto per rimettere la vettura sulle 4 ruote.


La classifica


Per quanto riguarda la classifica generale Cyril Despres è davanti a tutti con la sua Peugeot, seguito a 27" di distanza dal compagno di squadra Stéphane Peterhansel. Giniel De Villiers è terzo con la prima Toyota del team Gazoo Racing, ma a oltre 5' dalle due Peugeot 3008 DKR. Sébastien Loeb è quarto, mentre Al-Attiyah è scivolato in quinta assoluta davanti a Orlando Terranova, Mikko Hirvonen e Carlos Sainz.



Dakar 2018 - Classifica generale dopo la Tappa 2


Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco


1. Despres/Castera Peugeot 3008 DKR 3.21'27”
2. Peterhansel/Cottret Peugeot 3008 DKR +0'27"
3. De Villiers/von Zitzewitz Toyota Hilux +5'44"
4. Loeb/Elena Peugeot 3008 DKR +6'09"
5. Al-Attiyah/Baumel Toyota Hilux +12'15"
6. Terranova/Graue MINI John Cooper Works X Raid +12'50"
6. Hirvonen/Schultz MINI John Cooper Works X Raid +12'50"
8. Sainz/Cruz Peugeot 3008 DKR +13'12"
9. Prokop/Tomanek Ford F150 EVO +14'32"
10. Ten Brinke/Perin Toyota Hilux +17"43


Queste e altre notizie su Motorsport.com