La compatta coreana, non commercializzata in Europa, si ispirerà molto alla sorella maggiore Stinger

La Kia Stinger inizia a fare scuola e i suoi tratti sportivi hanno fatto da ispirazione per la terza generazione della Kia Forte, la berlina compatta coreana attesa al debutto al prossimo Salone di Detroit. Un modello non commercializzato in Europa (al suo posto c’è la Cee’d) ma presente sul mercato statunitense da ormai 10 anni. In attesa di vederla dal vivo da Seoul hanno pubblicato alcuni bozzetti ufficiali che mostrano l’auto, aiutandoci così a capire quale sarà il suo stile.


Imita la sorella


Come scritto prima, le linee della nuova Kia Forte riprendono quelle della Stinger, in netta contrapposizione quindi rispetto al modello ormai pronto alla pensione. Non manca il classico Tiger Nose, sempre più sottile e largo, circondato da prese d’aria dalle misure decisamente generose. I gruppi ottici integreranno luci LED e al posteriore saranno uniti da una sottile linea cromata. Bisogna comunque tener conto del fatto che ci troviamo davanti a dei bozzetti che, come al solito, enfatizzano molto proporzioni e caratteristiche dell’auto. Di sicuro però le linee sono più tirate e l’aspetto generale sarà più muscolo e filante, con il posteriore con leggero andamento da coupé.


Less is more


Anche all’interno la nuova Kia Forte guarderà alla sorella maggiore e al resto della gamma, con uno stile minimal e l’ormai classico monitor touch sistemato sulla sommità della plancia. Al di sotto saranno sistemati unicamente i comandi del climatizzatore, per mantenere una pulizia delle linee. Dai bozzetti si vede poi il volante a 3 razze che integrerà numerosi comandi, compresi quelli per gli assistenti alla guida come Cruise Control Adattivo e mantenitore di corsia.

Kia Forte, i bozzetti in attesa del debutto a Detroit

Foto di: Massimo Grassi