Il navigatore crowdsourcing farà parte del bagaglio AppLink disponibili sul Sync 3

Waze, la "navigapp" che sfrutta le segnalazioni degli utenti per individuare la strada più veloce, arriva sulle auto. In particolare sulle Ford; al CES di Las Vegas la casa dell’Ovale Blu ha annunciato che grazie a una integrazione del Ford Sync AppLink si potranno proiettare le info sul traffico anche sul touch screen di ogni veicolo che monta la versione 3.0 del sistema infotainment. Con l’ultimo upgrade, dunque, oltre a interfacciarsi con i sistemi iOS il Sync darà la possibilità di controllare Waze anche attraverso i comandi vocali, su un display più grande e con l’audio centrale del veicolo, avendo l’accesso a tute le sue funzionalità.


Tutti possono contribuire


Waze è un sistema di navigazione molto apprezzato perché utilizza il crowdsourcing per raccogliere informazioni in tempo reale sul traffico e sugli incidenti. Digitando la destinazione sull’app si è "semplicemente" utenti di Waze, se si vuole assumere, invece, un ruolo più attivo si possono condividere anche i report dalla strada, notificando gli incidenti, gli ingorghi o segnalando eventuali cambi di percorso magari sconosciuti. Come ogni app anche Waze si aggiorna periodicamente nelle funzionalità e nelle mappe.


In arrivo altre app


Dal momento del lancio qualsiasi veicolo Ford Model Year 2018 equipaggiato con SYNC 3 versione 3.0 o successiva sarà in grado di "doppiare” Waze sul suo touch screen. Basta collegare lo smartphone, attivare AppLink e lanciare l’applicazione. Gli altri veicoli Ford abilitati per SYNC 3 potranno ricevere l’aggiornamento over-the-air oppure tramite USB. Fra le ulteriori app che Ford intende integrare, a breve, attraverso AppLink vi sono iHeartRadio e WebEx, la prima per accedere a uno dei più grandi archivi di stazioni radio online e la seconda per effettuare videoconferenze, anche in auto.

Waze e Ford insieme per arrivare prima

Foto di: Francesco Stazi