La concept di Detroit anticipa un prossimo maxi SUV per gli USA, erede della LX

Questa Lexus LF-1 Limitless che fa il suo debutto al Salone di Detroit potrebbe piacere tanto agli Americani, con le sue dimensioni da incrociatore terrestre e uno stile futuribile e "appuntito", figlio degli ultimi SUV di Casa Lexus. Lunga più di 5 metri e con un passo di poco inferiore ai tre metri, la concept della "crossover ammiraglia" sembra mostrare le forme di un futura e ancora più lussuosa erede della Lexus LX (sorella premium della Toyota Land Cruiser J200) e, come suggerisce la natura illimitata del suo nome, può essere coniugata in diverse motorizzazioni: fuel cell a idrogeno, elettrica, ibrida plug-in, ibrida e a benzina.


Stile da katana


Lo stile della Lexus LF-1 Limitless è stato creato all’interno del CALTY Design Research, in California ed è dichiaratamente ispirato alle forme del metallo liquido e alle tradizionali tecniche di forgiatura delle spade giapponesi, le famose katana. Per creare un effetto visivo di grande impatto e un’immagine molto dinamica i designer Lexus hanno deciso di spostare i volumi verso il posteriore, mantenendo un lungo cofano motore e dando risalto ai grandi passaruota che ospitano cerchi in lega da 22". La grande griglia anteriore "a fuso" resta l’elemento dominante del frontale, tridimensionale e ripetuta in parte nello specchio di coda. Particolare curioso è quello dello spoiler sdoppiato sul lunotto che crea un complemento visivo al bordo del portellone rialzato.


Futuribile, senza eccessi


Gli interni, ancor più della carrozzeria, sembrano disegnati per dare alla Lexus LF-1 Limitless un futuro produttivo non troppo lontano e, a parte qualche eccesso da concept, mostrano uno stile elegante e minimalista al tempo stesso. Una netta divisione fra gli occupanti è segnata dalla presenza di quattro sedili singoli e da un’ancora più accentuato isolamento del guidatore circondato da pelle bianca e color cioccolato, legno e finiture metalliche non cromate. Anche l’illuminazione di bordo è di nuovo tipo e cambia a seconda dello stile di guida impostato sui controlli di bordo, dallo "Chauffeur mode" che attiva la guida autonoma, fino al settaggio più sportivo. Non manca neppure il navigatore 4D che anticipa le scelte del guidatore in base al traffico e alle altre necessità di viaggio, così come i controlli touch con risposta tattile sul volante e la console centrale.



Lexus LF-1 Limitless al Salone di Detroit 2018




SUV e crossover stanno monopolizzando il mercato anche oltreoceano. E allora Lexus ha presentato la LF-1 Limitless, un concept che sperimenta soluzioni stilistiche "sinuose" per quella che potrebbe essere la futura top di gamma del marchio di lusso giapponese. Che ve ne pare?

Lexus LF-1 Limitless, il futuro dell’ammiraglia è nel crossover

Foto di: Fabio Gemelli