In Giappone, dove si chiama Vezel, è pronta al debutto con fari e mascherina modificati e nuovi ausili alla guida

La Honda HR-V si prepara ad un restyling di metà carriera e per il momento lo fa presentandosi in Giappone in veste aggiornata e, per il mercato nipponico, col nome Vezel. Sulla base delle poche foto disponibili è già possibile intuire che si tratta di un leggero facelift che interessa fari e mascherina anteriore. Il lancio ufficiale nel Paese di origine è fissato per il prossimo 15 febbraio, mentre nulla è trapelato sui tempi di arrivo della HR-V restyling in Europa.


Fari a LED


A cambiare sulla Honda HR-V restyling sono in particolare i fari a LED più lunghi e sottili che si integrano stilisticamente nella calandra con una nervatura orizzontale. La stessa mascherina è ridisegnata e più massiccia e si inserisce in un diverso paraurti con modifiche alle prese d’aria e all’alloggiamento dei fari fendinebbia. Nuova è anche la disponibilità di cerchi in lega a 10 razze e di ausili alla guida come cruise control adattivo, mantenimento corsia, riconoscimento segnali stradali e frenata d’emergenza con riconoscimento pedoni.


Anche ibrida e 4x4, ma solo in Giappone


Ricordiamo che quella che sul nostro mercato è una crossover compatta con sola trazione anteriore e motore 1.5 a benzina è invece venduta in Giappone anche in versione 4x4 e ibrida dotata dello stesso motore. Nelle concessionarie asiatiche non è disponibile la HR-V 1.6 Diesel, pensata soprattutto per l’Europa.

Honda HR-V, prime foto del restyling