E’ la supercar del fondatore di Garage Italia, un esemplare unico in blu e “Azzurro Lapo”

Niente male! E’ il minimo che si possa dire osservando la Ferrari GTC4 Azzurra, esemplare unico firmato, voluto e realizzato da Lapo Elkann, fondatore e direttore creativo di Garage Italia. L’ultimo lavoro dell’atelier milanese specializzato nelle personalizzazioni più estreme e originali è addirittura basato su un colore unico realizzato da Basf proprio per Lapo, uno speciale "Azzurro Lapo" che si abbina al blu in un’audace motivo bicolore sia dentro che fuori.


Ispirata alla Ferrari 400i blu di Lapo


La Ferrari GTC4 Azzurra di Lapo Elkann è ispirata in parte ad un’altra vettura del Cavallino Rampante presente nella sua collezione, una Ferrari 400i del 1982 che non a caso è blu e ha quattro posti come la nuova GTC4 Lusso marchiata Garage Italia. Sulla supercar del 2018 c’è in più l’idea dell’Azzurro Lapo (sviluppato da R-M all’interno del progetto The Code) che parte dal frontale e continua in una fascia su cofano motore, tetto e coda arrivando a "contaminare" branchie laterali, cerchi e pinze freno.


Pelle intrecciata e sedili traforati in stile Daytona


"Il blu e l’azzurro sono colori eterei associati al mare e al cielo, come simboli dell’infinito", spiega Lapo parlando della sua Ferrari GTC4 Azzurra e aggiunge: "E' noto che il blu e l’azzurro, oltre ad essere i miei colori, sono anche quelli della mia Italia". La predilezione di Lapo Elkann per questo abbinamento bicolore appare in tutta la sua chiarezza anche nei rivestimenti interni in pelle Foglizzo. I sedili, in stile Daytona con fori circolari, sfoggiano la pelle intrecciata a mano e gli inserti in Solaro di Scabal che anticipano una nuova collezione Garage Italia ottenuta intrecciando Alcantara, pelle e tessuti derivati dal mondo della moda.

Gallery: Ferrari GTC4 Azzurra, a Lapo piace così