Progettato per la città, anticipa quello che sarà lo stile delle Skoda del futuro. Debutta al Salone di Ginevra

Skoda non ha più bisogno di presentazioni: nel 2017 ha superato di slancio la quota di 1 milione di auto vendute all’anno e, nel 2018, getta le basi per un futuro ancora più promettente. Al prossimo Salone di Ginevra (8-18 marzo), infatti, debutterà Vision X, ovvero il concept di un crossover urbano a trazione ibrida. Tradotto: quando arriverà sul mercato dovrebbe andare a posizionarsi al di sotto di Karoq, per capirci nella stessa fascia della Seat Arona.


Personalità forte


Per ora ci sono solo dei bozzetti, ma da quello che si può vedere il futuro di Skoda non dimentica il proprio presente: anzi, lo prende e lo valorizza con nervature più decise della carrozzeria (guardate il cofano motore, per esempio, ma anche la profonda lavorazione sulla fiancata) e aperture più grandi nel frontale per accentuare la “presenza” su strada. Insomma, si capisce subito che si tratta di una Skoda, ma si rimane colpiti dalla sua aggressività. Ovviamente, non è detto che tutto quello che si vede in questi bozzetti si traduca in realtà, ma la direzione è tracciata.


Interno hi-tech


Anche le prime immagini dell’interno mostrano un netto passo avanti in direzione, in un certo senso, del coraggio: sì perché si coglie subito l’esasperazione dello sviluppo orizzontale della plancia, che nella fascia mediana accoglie un inserto colorato e, al centro, un grande schermo touch “sospeso”. Anche in questo caso, bisogna tenere conto che si tratta di un concept, quindi, per esempio, i sedili a guscio verranno probabilmente rimpiazzati da qualcosa di più tradizionale.

Skoda Vision X Concept, il crossover ibrido a Ginevra

Foto di: Adriano Tosi