710 CV, 952 kg e un minaccioso look nero per la "targa" californiana

Per dare un nome alla sua supercar artigianale più potente e veloce un costruttore californiano come Rezvani non poteva che rivolgersi al mondo degli aerei, in particolare di quelli velocissimi e quasi invisibili come il Lockheed SR-71 Blackbird che nasceva proprio in California nei famosi "Skunk Works" per solcare i cieli a tre volte la velocità del suono. E’ proprio per celebrare il mitico ricognitore americano che viene presentata la Rezvani Beast Alpha X Blackbird, nera supercar da 710 CV e 225.000 dollari (180.982 euro al cambio di oggi) prodotta in soli 5 esemplari.


Nuovi pistoni forgiati


Per ottenere questa potenza dalla Rezvani Beast Alpha X Blackbird è stato necessario lavorare sul motore 4 cilindri turbo di 2,5 litri e origini Honda che in questo caso ha ricevuto una centralina Cosworth e nuovi pistoni forgiati, bielle, camme, valvole e molle realizzate dallo specialista CP-Carrillo. Il risultato è una "targa" biposto che scatta da 0 a 60 miglia orarie (96 km/h) in 2,9 secondi.


Portiere scorrevoli in avanti


Nel pacchetto Alpha compreso su questa speciale versione top di gamma sono inclusi la carrozzeria chiusa in fibra di carbonio con tetto rimovibile e portiere Sidewinder che si aprono a scorrimento in avanti. L’opzione X aggiunge le finiture esterne in verde lime, i cerchi da 18" e i freni AP Racing con dischi carboceramici, mentre il cambio manuale a 6 marce può essere sostituito a richiesta da quello automatico sequenziale, sempre a 6 rapporti. La Blackbird pesa 952 kg.

Rezvani Beast Alpha X Blackbird, aereo a bassa quota

Foto di: Fabio Gemelli