Il sospetto c’era e ora ecco arrivare la certezza: il prossimo Salone di Ginevra farà da palcoscenico per il debutto della nuova generazione della Kia Cee’d, la compatta coreana disegnata 5 porte “cugina” della Hyundai i30. Ad anticiparne l’aspetto ci pensa un primo bozzetto che, come tutti i bozzetti, enfatizza le linee dell’auto e la fa apparire molto sportiva e con un aspetto più affilato rispetto alla generazione attuale. A osservarlo bene si notano richiami alla Proceed Concept vista allo scorso Salone di Francoforte. Di certo a cambiare sarà la classica mascherina Tiger Nose, più stretta e larga, simile a quella di Stinger e Forte, la Cee’d per il mercato USA.


Coreana d’Europa


Disegnata, ingegnerizzata e assemblata in Europa la nuova generazione della Kia Cee’d si rinnoverà naturalmente anche all’interno, dove i punti di contatto con Forte e le altre sorelle sarà ancora più marcato. Ci saranno anche nuove tecnologie, compresi assistenti alla guida evoluti, e nuovi motori benzina e diesel. Il comunicato stampa parla anche di un piacere di guida aumentato, cosa che fa sospettare significativi ritocchi all’assetto e allo sterzo.


Sorpresa misteriosa


Assieme alla classica versione 5 porte la nuova Kia Cee’d sarà presente al Salone di Ginevra 2018 con una seconda variante di carrozzeria, ma quale? Il comunicato stampa non si sbottona particolarmente e lascia spazio alla fantasia. Non ci sono indizi ma non ci stupiremmo se una volta arrivati nello stand ci trovassimo davanti la versione di serie della Proceed Concept, ovvero la shooting brake della compatta coreana? Una familiare non dovrebbe mancare nella gamma e perché non abbandonare le forme, sicuramente funzionali ma un po’ goffe, della Sportswagon attuale in favore di uno stile più sportivo e filante? Oppure affiancare le 2 varianti, una dedicata a chi ha più bisogno di spazio e l’altra a chi vuole uno stile più particolare. Inutile arrovellarsi nel dubbio, alla risposta manca appena un mese.