Sony e il Museo Nazionale della Scienza di Milano propongono nuove attività interattive che sfruttano i sensori di realtà virtuale

Andare sulla Luna è un qualcosa riservato a pochissimi. Andare su Marte, almeno per ora, qualcosa di mai fatto prima. Chi volesse provare la sensazione di visitare il nostro Satellite o il Pianeta Rosso, però, ora lo può fare comodamente, senza lasciare la Terra, e senza doversi cimentare nella preparazione fisica. Come? Basta cambiare realtà e passare a quella virtuale dei sensori PlayStation VR, che insieme ai curatori del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano hanno preparato una serie di attività, vale la pena dirlo, di un altro pianeta.

Realtà virtuale e… reale

Grazie alla tecnologia dei PlayStation VR, nata per scopi videoludici ma tra le più evolute sul mercato, chi visiterà il Museo della Scienza del Capoluogo lombardo potrà intraprendere un viaggio e un percorso narrativo tra virtuale e reale, grazie anche alla presenza di oggetti unici, storici e contemporanei. Il tutto, con una spiccata vena “social”, visto che i percorsi si faranno in compagnia degli altri visitatori e si potrà interagire e fare domande ai curatori e agli animatori scientifici.

Viaggi tematici alla scoperta del cosmo


Le attività ruotano attorno ad un tema specifico, a febbraio si inizia con Apollo 11 Virtual Reality, la simulazione della missione che ha portato per la prima volta gli uomini sulla Luna, e The Martian Virtual Reality Experience, incentrata su una futura esplorazione del Pianeta Rosso nei panni di un astronauta. Tra le varie esperienze, quella di muoversi a gravità zero all’interno di una navicella spaziale, la guida di un rover sulla superficie di Marte e tanto altro. Il progetto tra Sony e il Museo di Milano andrà avanti per tutto il 2018 e il programma per marzo, aprile e maggio è già stato definito e lo potete trovare qui http://www.museoscienza.org/attivita/ , insieme alle informazioni su come prenotare i posti limitati.

PlayStation VR porta sulla Luna e su Marte