Stop alle auto inquinanti nell'anello verde dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00

Domenica 11 febbraio a Roma circolare in auto sarà più difficile: torna infatti la domenica ecologica varata dalla giunta Raggi, con stop a tutti i mezzi privati più inquinanti. Nell’area interessata, denominata “Fascia verde”, il cui diametro è di poco inferiore a quello del Grande Raccordo Anulare, ci sarà quindi il blocco della circolazione ma con orari differenti. Vista infatti la concomitanza con 2 eventi come la partita di calcio Roma-Benevento e la Giornata Nazionale del Malato infatti gli orari saranno 7.30 – 12.30 e 15.30 – 19.00.


Stop alle diesel


Rimane invece invariata la lista delle auto esenti dal blocco: per le strade della Fascia Verde potranno circolare veicoli elettrici e ibridi, alimentati a metano o a GPL, benzina Euro 6, ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro ‘2’ e successivi, motocicli a 4 tempi Euro ‘3’ e successivi. Confermato quindi il blocco a tutte le auto diesel Euro 6, così come le deroghe a determinate tipologie di veicoli come car sharing e car pooling, trasporto malati, taxi e così via.


Cosa si rischia


Sono naturalmente previste sanzioni pecuniarie per chi non dovesse rispettare le ordinanze, da un minimo di 163 a un massimo di 658 euro. Sanzioni aggravate nel caso in cui si dovesse essere recidivi nei 2 anni: in questo caso ci si vedrà sospendere la patente da 15 a 30 giorni. Quella dell’11 febbraio sarà la penultima domenica ecologica, l’ultimo appuntamento col blocco del traffico a Roma è previsto per il 25 febbraio, con gli stessi orari 7.30 – 12.30 e 15.30 – 19.00.