La classica berlina a tre volumi sarà prodotta in Turchia e venduta anche in Italia

La nuova Renault Megane si fa in tre e dopo la hatchback cinque porte e la familiare Sporter appena entrata in listino si presenta nella sua versione a tre volumi e quattro porte, la Megane Grand Coupé che sarà venduta anche in Italia e in più di 20 Paesi dell'Europa dell'Est, Nord Africa e Medio Oriente, oltre che in Australia. La produzione sarà affidata allo stabilimento Renault Oyak di Bursa in Turchia, lo stesso dove veniva prodotta l'elettrica Fluence Z.E.

Tetto panoramico e tre volumi

Come le altre Megane anche la Grand Coupé sfrutterà la nuova piattaforma CMF C/D e proporrà un grande tetto panoramico in vetro unico nel segmento delle berline di segmento C. L'arrivo della Megane Grand Coupé segna un'ulteriore espansione dell'offerta in una categoria fino a pochi anni fa praticamente sconosciuta, quella delle berline compatte a tre volumi e quattro porte che dopo la Skoda Octavia ha visto arrivare nel nostro Paese la Opel Astra Sedan, la nuova Fiat Tipo, la Citroen C-Elysée, l'Audi A3 Sedan e la Mercedes CLA.

La coda cambia tutto

Le forme della Renault Megane Grand Coupé riprendono fedelmente quelle della Megane cinque porte, almeno nel frontale e fino al montante centrale. La carrozzeria cambia in maniera sensibile già dal finestrino posteriore che ha una linea di cintura più piatta e si trasforma nel montante posteriore largo e alleggerito otticamente da una scalfatura. La coda lunga con classico cofano bagagli a baule presenta una fanaleria simile a quella delle altre Megane, ma con gruppi ottici che diventano più grandi andando verso la fiancata. Il grande tetto in vetro crea un'unica superficie nera sulla parte superiore.

Bagagliaio da 508 dm3

Renault promette per la Megane Grand Coupé un'abitabilità posteriore di alto livello e un bagagliaio da 508 dm3 che può essere sfruttato anche con il sistema a mani libere Easy Trunk Access. La dinamica di guida della quattro porte rimane uguale a quella delle altre Megane, così come le dotazioni che includono la strumentazione con schermo TFT da 7", il tablet verticale in plancia da 8,7" con R-Link 2, l'head-up display a colori, l'Easy Park Assist e i sistemi di sicurezza come l'Advanced Emergency Braking System e il Lane Departure Warning. A seconda dei mercati i motori potranno essere i benzina SCe 115 e TCe 130 o i diesel dCi 90 manuale 6 marce, dCi 110 (manuale o EDC6) e dCi 130 manuale.

Renault Megane Grand Coupé, la nuova quattro porte

Foto di: Fabio Gemelli