L'esemplare unico su base Shelby GT350 andrà all'asta per beneficenza

Per trovare nuovi fondi da devolvere come ogni anno ai programmi educativi dell'Experimental Aircraft Association (EAA) la Ford ha deciso di realizzare la one off Mustang "Ole Yeller" ispirata nei colori e finiture all'omonimo aereo P-51D Mustang che nelle mani del pilota Bob Hoover ha partecipato a migliaia di saloni aeronautici. Destinato anche al programma di voli Young Eagles, il prezzo della Ford Mustang "Ole Yeller" sarà deciso dal migliore offerente che riuscirà ad aggiudicarsela durante l'asta di beneficenza Gathering of Eagles in programma il 28 luglio all'EAA AirVenture Oshkosh 2016, il più grande raduno aeronautico al mondo.


La base di partenza della Ford Mustang "Ole Yeller", descritta come la Mustang più vicina alle corse e omologata per l'uso stradale, è costituita dalla Shelby GT350, la coupé dotata di motore 5.2 V8 da 533 CV e 582 Nm, cambio manuale Tremec a 6 marce e speciale assetto sportivo. A cambiare è buona parte del look esterno che propone vernice gialla, scritte dedicate "Ole Yeller", parti in fibra di carbonio, sedili sportivi Recaro, soglie batti tacco dedicate, tappetini specifici e una strumentazione ispirata a quella degli aerei. Tutte le modifiche sono state fatte da MAD Industries dietro indicazioni dei responsabili design Ford, Melvin Betancourt e Nicole Rush.

Ford Mustang "Ole Yeller", esagerata per una giusta causa