E' la più potente e scattante delle super berline di Monaco, un pezzo da collezione in 200 esemplari

A poco più di trent'anni dalla nascita e dopo cinque diverse generazioni la BMW M5 si concede il lusso di presentarsi al suo elitario pubblico di appassionati con la versione più potente e veloce di sempre, la BMW M5 Competition Edition che sfoggia la bellezza di 600 CV, una velocità massima di 305 km/h con l'M Driver's Package e un tempo di 3,9 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Quella che vuole essere l'evoluzione "definitiva" della M5 quinta serie è personalizzata nel look e nelle dotazioni, ha cambio a doppia frizione M con Drivelogic ed è destinata ad una produzione limitata di soli 200 pezzi, una vera instant classic da collezione in attesa che la nuova Serie 5 del 2017 venga rielaborata dal reparto BMW M GmbH. In Germania la BMW M5 Competition Edition viene venduta a 129.500 euro.


Assetto ribassato e sterzo più rapido


La sfacciata "cattiveria" della BMW M5 Competition Edition è stata ottenuta con alcune modifiche al motore 4.4 V8 M TwinPower Turbo che comprendono l'aggiornamento della centralina e un aumento di pressione del turbocompressore. Gli ingengeri tedeschi sono così riusciti a far crescere la potenza massima dai 560 CV della M5 standard fino ai 600 CV della Competition Edition, mentre il picco di coppia massima è passato da 680 a 700 Nm. Il Competition Package che rende così speciale questa M5 è composto da assetto ribassato di 10 mm, ammortizzatori e molle sportive, differenziale Active M modificato, servosterzo M più rapido e preciso e nuova taratura del settaggio di guida Dynamic Mode. A richiesta sono anche disponibili i dischi freno carboceramici firmati M.


Due colori, cerchi da 20" e carbonio a profusione


Da fuori la BMW M5 "Competition Edition" si riconosce per uno dei due colori esclusivi, cento esemplari in Carbon Black metallic e altri cento in Mineral White metallic, i cerchi da 20" forgiati con doppie razze M e finitura Jet Black (pneumatici 265/35 ZR20 davanti e 295/30 ZR20 dietro) e parti di carrozzeria in fibra di carbonio del catalogo M Performance. Le aggiunte in carbonio riguardano il diffusore di coda, gli specchietti e lo spoiler sul baule. La griglia anteriore è in nero lucido e la scritta "M5 Competition" decora gli sfoghi d'aria laterali. L'interno si riconosce per la numerazione dell'esemplare sulla plancia in fibra di carbonio, i rivestimenti in pelle Merino Black con cuciture a contrasto Opal White, i sedili M multifunzione con logo M5 cucito sui poggiatesta e l'impianto audio Bang & Olufsen High End Surround Sound System da 1.200 watt.

BMW M5 Competition Edition, fine serie da 600 CV

Foto di: Fabio Gemelli