Le plance delle nostre automobili sono cambiate in maniera evidente dopo l’arrivo di sistemi touch, a sfioramento, che hanno permesso ai tecnici di eliminare pulsanti e bottoni. Di converso, però, il touch obbliga l’automobilista a guardare lo schermo e non più a muovere la mano per abitudine cercando un determinato comando fisico: in tal modo, secondo i critici, il conducente può distrarsi e perdere di vista la strada. Una soluzione a questo problema è stata elaborata dalla Continental. L’azienda tedesca ha presentato un nuovo sistema di immissione per sistemi multimediali, denominato Haptic Interaction Surfaces, che abbina un impulso fisico al classico metodo a sfioramento: Continental ritiene che la tecnologia possa contribuire a ridurre le distrazioni, con evidenti vantaggi in termini di sicurezza. L’Haptic Interaction Surfaces è stato mostrato in forma prototipale, ma ha già ricevuto un premio dal German Design Council.


Il sistema Haptic Interaction Surfaces consta di uno schermo ampio 12,3 pollici e di un pannello touch, ampio 112 mm x 70 mm, che può essere montato ad esempio vicino alla leva del cambio. Questo pannello integra un sistema per riconoscere la volontarietà del tocco, utile per evitare di impartire comandi non desiderati, e restituisce un impulso tattile quale forma di assistenza: il conducente potrà scorrere un lungo elenco, navigare attraverso i menu o sentirsi approvare un comando in maniera più intuitiva e naturale rispetto ad oggi, quasi senza alzare lo sguardo dalla strada, così da poter scorrere il dito senza dover per forza guardare lo schermo principale. Il vetro degli schermi e le superfici circostanti sono antiriflesso. Ai piedi dello schermo principale si trova una barra dei preferiti, anch’essa touch, che funziona alla stessa maniera del pannello: può essere utilizzata per accedere a funzioni rapide. Continental ha realizzato l’Haptic Interaction Surfaces in maniera da renderlo scalabile, adatto cioè a plance e modelli diversi.

Sistemi multimediali, Continental premiata per il touch con gli impulsi