La casa, sponsor delle Olimpiadi di Rio, ha realizzato uno scherzo diventato spot tv

Come sappiamo Nissan è tra gli sponsor principali delle Olimpiadi di Rio 2016. Oltre a fornire la flotta di vetture ad atleti e organizzatori (l’auto ufficiale della manifestazione è la crossover Kicks che in questi giorni arriva nelle concessionarie brasiliane), ha pensato di dare ad ogni atleta sponsorizzato che sarà primo in classifica una Leaf “d’oro” ed ora - a poche ore dalla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici (sabato notte alle 01.00) - svela un simpatico video che ha per protagonisti alcuni atleti famosi. Si tratta di uno scherzo con telecamere nascoste. Due finti dirigenti Nissan (in realtà degli attori) nelle scorse settimane si sono rivolti agli atleti suggerendo come avrebbero potuto rappresentare in modo più incisivo Nissan nel corso delle loro gare ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016.


Tra i suggerimenti più divertenti, c’è quello a Max Whitlock (Ginnastica): doveva trattenere il fiato per far conoscere le zero emissioni di Nissan Leaf. A Richard Whitehead MBE (Atletica) è stato chiesto di riprodurre, prima della sua gara, il rumore della messa in moto dell'elettrica giapponese. Ad altri atleti britannici è stato chiesto di adottare il simbolo “N per Nissan”, simile al famoso ‘Mobot’ di Mo Farah, oppure aprire le braccia e “sterzare” in curva nel corso delle loro gare. Il video mostra le reazioni degli atleti a queste richieste inaspettate. Ora il video è diventato uno spot per la campagna #DoItForUs, in onda da questa sera su ITV, Channel 4, Channel 5 e Sky.



#DoItForUs | Nissan per le Olimpiadi 2016




Due finti dirigenti Nissan (in realtà degli attori) si sono rivolti agli atleti suggerendo come avrebbero potuto rappresentare in modo più incisivo Nissan nel corso delle loro gare ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016.

Nissan, una Leaf dorata sul podio di Rio 2016