Un nuovo scarico esclusivo dell'italiana VB promette un sound ancora più estremo

Quando si tratta di supercar, si sa, le personalizzazioni non sono mai troppe. Spesso chi sceglie un'auto così vuole che sia unica, persino nei minimi dettagli, ed è disposto a pagare cifre elevatissime. E quando le possibilità offerte dalle Case si esauriscono, ecco che a venire incontro ai clienti più esigenti ci sono i tuner e i preparatori, ma anche artigiani veri e propri. Nel caso de Una nuova dimensione del suono, lo scarico realizzato dalla italiana VB dedicato alla Lamborghini Aventador LP 750-4 Superveloce, non è un azzardo parlare di artigianato: ogni impianto richiede oltre 350 ore di lavorazione, è costruito in titanio ultraleggero (pesa in totale 6,3 kg) e le sue saldature sono realizzate a mano.


Il sistema di scarico sarà svelato da VB il 20 Agosto in occasione di Concorso Italiano, l'evento dedicato alle auto “nostrane” che si tiene durante la Monterey Car Week in California (15-21 Agosto). Dietro le lettere “VB” si nasconde in realtà uno dei più famosi collaudatori e sviluppatori della Casa del Toro, Valentino Balboni. Dopo 40 anni a Sant'Agata Bolognese, il collaudatore ha deciso di condividere le sue competenze e la sua passione con altri appassionati Lamborghini. In realtà però questa condivisione sarà ad “edizione limitata”: l'impianto di scarico verrà realizzato solamente in 30 pezzi numerati, sicuramente a prezzi altrettanto esclusivi.

Lamborghini Aventador LP 750-4 SV, ora il Toro "ruggisce"