Questo è il prezzo per avere la Giulia più sportiva con 8 marce e le leve dietro al volante

Aveva conquistato tutti da subito, per quella leva lì, in mezzo ai sedili... perché di sportive moderne con cambio manuale a 6 marce non è che se ne vedano più così tante. Ma l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio non poteva tradire gli appassionati. Così come, però, non poteva rinunciare ad un buon cambio  automatico: vuoi perché è quello che tanti clienti vogliono, ma anche perché questo tipo di auto - comode berline con 4 porte, un bel bagagliaio e prestazioni da supercar - con una trasimissione come la ZF ad 8 rapporti della "Giulia Q" diventano sfruttabili e godibili più che mai. A patto di avere almeno 81.500 euro, che è il listino di partenza di quella che diventa la versione più ricca della gamma dell'Alfa Romeo Giulia, con prezzi che partono da 35.500 euro.


La tiene "sempre in tiro"


Per quel che riguarda le emozioni di guida, avendo provato la Quadrifoglio manuale e assaggiato quella automatica (guardate la nostra video-prova), possiamo dirvi che con 8 marce il motore della Giulia più cattiva riesce sempre a tenere l'ago del contagiri dove i due turbo del motore 2.9 V6 danno più spinta, facendovi quindi godere ancora di più i 510 CV di potenza, i 600 Nm di coppia, lo 0-100 km/h da 3,9 secondi e i 307 km/h di velocità massima.


Una frizione per non slittare


In questa sua nuova applicazione, il cambio automatico ZF è stato calibrato da Alfa Romeo in maniera specifica, per tempi di cambiata di 0,15 secondi in modalità Race, una frizione con funzione di lock up per limitare gli slittamenti e dare a chi guida la migliore ripresa possibile e per ottimizzare le modalità di guida del selettore DNA anche in termini di fluidità di marcia ed efficienza. Le leve per comandare le cambiate manualmente sono di alluminio e sono montate sul piantone di sterzo, fisse rispetto alla rotazione del volante.


Disponibile anche il tetto apribile


Anche la Giulia Quadrifoglio automatica mantiene - ovviamente - la trazione posteriore con differenziale autobloccante e funzione di torque vectoring elettromeccanica e albero di trasmissione in fibra di carbonio. Con l'occasione dell'entrata in listino di questa versione, su tutte le Giulia i clienti possono ora avere a richiesta anche un tetto panoramico in vetro oscurato, apribile elettricamente e con un prezzo di 1.700 euro.



Alfa Giulia Quadrifoglio | Il primo test drive in pista




Gli appassionati di auto italiani si sono innamorati della nuova Alfa Giulia prima ancora di guidarla. Giuliano ha definitivamente perso la testa dopo aver provato la Quadrifoglio. Guardate cos'è successo in pista.

La settimana della nuova Alfa Romeo