E' abbinato alla trazione integrale e all'inedito cambio DSG, per un prezzo di partenza di 44.000 euro

Per la serie "cosa vuoi di più da una monovolume?", Volkswagen ha aggiornato la gamma della Sharan con una nuova versione al top per equipaggiamento e motorizzazioni. Si parte dai 44.000 euro per il modello con il 2.0 litri diesel (lo stesso della Golf GTD) da 184 CV e 380 Nm di coppia massima abbinato al nuovo cambio DSG a 7 marce, per arrivare ai 47.725 euro della versione Allstar che comprende Front Assist con frenata automatica d'emergenza, cruise control adattivo, portelloni posteriori elettrici e clima automatico tri-zona. Ma non basta: arriva la trazione integrale 4Motion che, se possibile, rende la Sharan ancora più versatile: la capacità di carico è di 750 Kg e quella di traino sale ad un massimo di 2,4 tonnellate.


In Volkswagen devono essere sicuri che la Sharan 4x4 sia l'auto adatta per chi traina spesso rimorchi (ad esempio carrelli porta-barca o trailer per trasporto cavalli), tanto che hanno pensato di offrire come optional una videocamera GoPro che può essere montata e rimontata a piacimento e che, collegata tramite Mirror Link, trasmette sul display dell'infotainment le immagini di ciò che avviene dietro la vettura. Anche in assenza di rimorchi, la GoPro può essere utile per monitorare i bambini seduti magari nella terza fila, oppure per facilitare le operazioni di manovra.

Volkswagen Sharan restyling, più efficiente e sempre connessa

Foto di: Sergio Chierici