In Danimarca chi l'acquista avrà dei boxer pro-fertilità in omaggio. Lo spot è già virale

Le station wagon non si vendono più come un tempo, i pacchi che sono in grado di trasportare in gran quantità non tirano più come motivazione d’acquisto. Bisogna trovare una soluzione: questo, più o meno, devono aver pensato gli uomini di marketing e i pubblicitari di Opel in Danimarca per promuovere le auto familiari e l'Astra Sportstourer in particolare. Ecco dunque la linea di boxer Ride Comfortably by Opel - in omaggio per chiunque compri una Opel SW -studiata appositamente per una migliore circolazione sanguigna nelle zone intime, una più efficace aerazione e, in definitiva, una liberazione di testosterone di cui il popolo maschile danese aveva disperato bisogno. Che c’entra tutto ciò con le dinamiche del mercato automobilistico, direte voi? Di seguito la spiegazione.


Il tutto è basato su un fondamento scientifico, come testimonia il recente monito degli andrologi italiani sull’importanza della prevenzione per scongiurare problemi di fertilità. Da questi presupposti, Opel ha costruito il suo teorema, secondo cui il calo del testosterone, che porta a un abbassamento della fertilità, causa una diminuzione delle nascite e, infine, un calo dell’interesse per le station. Sociologia dozzinale? Si direbbe di sì, come quella secondo la quale quanto più grande è il SUV, quanto più piccola è la “più indecente” di tutte le virtù (maschili). Di certo Opel Danimarca ha colpito nel segno. Voleva realizzare un video virale (non voleva certo fare divulgazione scientifica) e ci è riuscita in pieno, grazie a 80 secondi giocati tutto su un’inquadratura, stretta, del giro vita maschile. E’ interessante però anche un altro aspetto: in Danimarca la “mercificazione” del corpo maschile non fa notizia.



Ride Comfortably by Opel – The Astra Sports Tourer collection




Opel lascia poco, quasi nulla alla fantasia in questo spot che promuove la linea Ride Comfortably. Di cosa si tratta? Di boxer che vengono dati in omaggio a chi compra un'Astra SW. Guardare per credere: la lingua è danese, ma le parole non servono...

Nuova Opel Astra Sports Tourer, più tecnologica e leggera

Foto di: Alessandro Vai