Alla domanda del nostro Andrea Fiorello risponde Bruno Mattucci, l'AD di Nissan Italia

E' sicuramente una delle novità più importanti del Salone di Parigi 2016, anche perché la versione uscente non ha mai convinto più di tanto in fatto di design e dotazioni. La nuova Nissan Micra promette invece di dare una forte scossa all'affollato segmento B (quello di Ford Fiesta e Fiat Punto, per intenderci), partendo innanzitutto dal lavoro fatto sulla linea che, come ricorda l'Amministratore Delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci, è uno dei principali motivi che spingono alla scelta di un'auto. Lo stile della nuova Micra è un moderno connubio di elementi già visti su altri modelli della casa, specialmente i crossover, ma scalati e riadattati per meglio "vestire" un corpo vettura lungo poco meno di 4 metri. Un altro aspetto sul quale hanno lavorato in Nissan è la dotazione della Micra, sia quella di serie che quella opzionale. Saranno disponibili vari dispositivi generalmente riservati ad auto di fascia superiore, come l'assistente al mantentimento di carreggiata, la visione a 360° e la frenata automatica di emergenza. La commercializzazione partirà da marzo 2017.

Nissan al Salone di Parigi 2016