Saliamo a bordo per scoprire infotainment e dotazioni aggiornate

A guardarla da fuori, scintillante nello stand Maserati del Salone di Parigi, la Ghibli MY17 sembra uguale a quella già conosciuta, ma avvicinandosi un po' si può vedere che la mascherina anteriore ha i listelli neri. Il resto dell'esterno è quasi invariato, a parte il motore biturbo benzina entry level da 350 CV, ma sinceramente è difficile ritoccare una linea così grintosa e "italiana". Per capire un po' meglio le novità della rinnovata berlina modenese siamo quindi saliti a bordo dove spiccano gli attesi aggiornamenti a plancia, console centrale e infotainment.


Su tutti spicca il grande display touch centrale da 8,4 pollici con una maggiore facilità di utilizzo, icone configurabili e soprattutto compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Più pratici e numerosi sono anche i vani porta oggetti in plancia, mentre gli ausili alla guida includono finalmente il cruise control adattivo, l'allerta angolo cieco e la frenata automatica d'emergenza. Manca invece un sistema di guida semi autonoma o la correzione al volante per il mantenimento corsia, ma questo dipende dalla presenza dello sterzo elettro-idraulico.

Maserati al Salone di Parigi 2016