Il pick-up F-150 sarà ancora protagonista all'evento di tuning più famoso al mondo

L'edizione 2016 del SEMA motor show è dietro l'angolo e Ford si preannuncia uno dei brand più attivi al salone del tuning più famoso al mondo. Modelli come la Ford F-150 sono delle pietre miliari della tradizione automobilistica americana e in questa edizione (dall'1 al 4 novembre) sembra che non ci saranno eccezioni. Ford svela alcuni dei modelli elaborati del celebre pick-up, quattro diverse interpretazioni dello stesso mezzo. La più estrema delle F 150 è su base SuperCrew ed è un lavoro della Hulst Customs con base in Oregon. Al 5 Litri V8 è stato aggiunto un compressore volumetrivo, uno scarico diretto e altre modifiche che hanno portato la potenza a 750 CV. Il gusto americano, si sa, è diverso dal nostro, i cerchi da 26" montati su sospensioni ribassate ne sono la conferma.


Per chi preferisce il fuoristrada autentico probabilmente la versione della A.R.E. Accessories sarà la più indicata; motore 3.5 V6 biturbo, sospensioni rialzate e un pianale della CX Series automatico per un accesso facilitato. Sulla base dello stesso motore la Bojix Design decide di sostituire la coppia di turbine con un sistema più performante, aggiungiungere un filtro sportivo, uno scarico diretto e non poteva mancare un intercooler maggiorato per migliorare il sistema di raffreddamento. Anche su questa elaborazione è stato istallato un kit di rialzo per le sospensioni e pneumatici maggiorati su cerchi da 22". L'ultima anticipazione riguarda un allestimento della Lariat SuperCrew dedicato alla velocità e all'agilità; il cuore è sempre il 5 litri V8 e la particolarità di questa versione con tema le BMX è la presenza di GoPro pre-istallate.

Ford prepara il poker per il SEMA 2016