Più connettività e finiture interne migliori. Per i giapponesi c'è anche la potente S4 tS

Le novità della Subaru WRX STi MY17 non si vedono da fuori, ma si concentrano nei sistemi di infotainment e connettività. Nuova è la console centrale con schermo da 7" e sistema di mappe integrato nel navigatore satellitare, disponibile con il pacchetto S-Package. Per la prima volta è presente il sistema Siri Eyes Free; associando un dispositivo Apple si potranno effettuare telefonate, ascoltare musica ma anche navigare sul web e sui Social Network. Con l'S-Package ci sono anche i pacchetti SRVD (Subaru Rear Vehicle Detection) e HBA (High BeamAssist), già presenti su Levorg. Un occhio di ruguardo anche agli interni e i rivestimenti che diventano più raffinati e migliori al tatto. 


La Subaru WRX S4 tS è invece una variante "pompata" della già prestazionale WRX, destinata al solo mercato Giapponese con un aumento di potenza del 10%, miglioramenti dal punto di vista della sicurezza con il nuovo sistema EyeSight, ma anche freni maggiorati Brembo a 4 pistoncini all'anteriore. Esteticamente la S4 è riconoscibile per i generosi cerchi BBS STI forgiati in alluminio da 19 pollici, una cornice in rosso sulla griglia anteriore, un'antenna in stile "squalo a caccia" e ovviamente non potevano mancare appendici aerodinamiche maggiorate rispetto alla WRX.

Subaru WRX STI MY17, quando l'aggiornamento non si vede