L'ultimo fine settimana di ottobre vedrà una nuova iniziativa di "porte aperte". Questa volta è il turno di Suzuki, che approfitta del weekend per invitare a scoprire l'intera gamma della Vitara presso le concessionarie ufficiali. A disposizione dei visitatori ci saranno pressoché tutte le versioni della SUV, sia quelle equipaggiate con i motori a benzina 1.6 VVT da 120 CV che con quelli a gasolio 1.6 con pari potenza, abbinabili alla trazione anteriore o a quella integrale ALLGRIP. Nuovo invece il 1.4 Boosterjet, il turbobenzina da 140 CV abbinabile solo al sistema a quattro ruote motrici. L'offerta della Vitara si articola su tre allestimenti: V-Cool, V-Top e Vitara S, quello più "sportivo" e con una dotazione di serie completa, che va dal radar che mantiene la distanza di sicurezza al cruise control adattivo, dall'ingresso keyless al sistema di infotainment con display da 7" e predisposizione per Apple CarPlay e Mirror Link.


Sul mercato dal 2015, in questa sua ultima generazione la Vitara ha abbandonato la filosofia del fuoristrada "duro e puro" per abbracciare forme e versatilità di una SUV, cioè il segmento che più sugli altri sta riscuotendo grande successo di mercato già da qualche anno. Addio quindi al telaio a longheroni e alle marce ridotte, che in qualche modo vengono però sostituiti dai sistemi elettronici utili a disimpegnare sui terreni impervi anche le versioni dotate della sola trazione anteriore. Resta comunque il giunto idraulico bloccabile, sempre più raro anche su questo tipo di auto.



Nuova Suzuki Vitara | La nostra video-prova




Sarebbe piaciuta a Charles Darwin, la nuova Suzuki Vitara, perché è uno dei SUV più veri, che si è evoluto da antenati fuoristrada...

Nuova Suzuki Vitara, l'evoluzione del SUV

Foto di: Fabio Gemelli