Il segreto del suo handling? Resistenza e leggerezza

Si guida davvero bene ed è proprio per questo che si è aggiudicata il premio EuroCarBody2016. Dopo aver conquistato la fiducia dei giornalisti italiani con il riconoscimento di Auto Europa 2017, Giulia continua a vincere. Questa volta si tratta di un dettaglio, la scocca migliore di tutte che ha permesso alla berlina italiana di vincere Il prestigioso premio che è organizzato da “Automotive Circle International” ed è arrivato alla 18esima edizione. Nella due giorni di Bad Nauheim (Francoforte), dal 18 al 20 ottobre, sono state esaminate vetture di spessore, ma alla fine è stata Giulia a spuntarla. Tra le auto in lizza: Honda NSX, Volvo V90, Bentley Bentayga, Aston Martin DB 11, Land Rover Discovery, Skoda Kodiaq e Peugeot 3008.


Il premio relativo alla migliore scocca si base su 20 precisi criteri suddivisi in 5 macro aree: soluzioni innovative per lo sviluppo e la progettazione; concetti innovativi applicati al processo di produzione industriale; valori rilevanti per il cliente come sicurezza, ergonomia, comfort acustico e qualità; completezza e qualità della presentazione dei contenuti tecnici e tecnologici. Con un punteggio di 40/50 (circa) di tutto rispetto la Giulia è riuscita ad ottenere il premio grazie alla combinazione di due concetti chiave: resistenza e leggerezza. Questo mix vincente è frutto, a sua volta, dell’utilizzo di due materiali fondamentali in questo campo come alluminio e carbonio.



Alfa Giulia Quadrifoglio | Il primo test drive in pista




Gli appassionati di auto italiani si sono innamorati della nuova Alfa Giulia prima ancora di guidarla. Giuliano ha definitivamente perso la testa dopo aver provato la Quadrifoglio. Guardate cos'è successo in pista.

Alfa Romeo Giulia, svelati motori e allestimenti [VIDEO]

Foto di: Adriano Tosi